Calcio

Cosenza, tra scuole e videoteca il Centenario prende forma

Tante le iniziative, già anticipate nei giorni scorsi, che il Cosenza Calcio ha voluto far partire per il Centenario. Al fine di coinvolgere tutta la provincia e, soprattutto, di far appassionare alla realtà calcistica locale i più giovani, la Società si è messa in movimento avvicinandosi a realtà scolastiche e sportive: è di oggi, infatti, la visita di Manolo Mosciaro ed Elio Calderini, con l’accompagnamento di Kevin Marulla, Gianluca Pasqua e Gabriele Carchidi, responsabili dell’ufficio stampa, alle scuole di Via Negroni ed al Liceo Scientifico Scorza di Cosenza: in mattinata, il capitano ed il fantasista si sono recati nei due istituti, accolti calorosamente da bambini ed adolescenti, entusiasti di poter ammirare da vicino i loro idoli. Una bella iniziativa che sicuramente non può che far bene all’ambiente scolastico. Inoltre la società ha programmato agevolazioni per i ragazzi e bambini di Scuole Medie ed Elementari, che potranno entrare gratuitamente allo Stadio, e per i ragazzi degli Istituti Superiori, che avranno un ridotto di cinque euro. Importante e numerosa anche la risposta delle scuole calcio.

Ambizioso, invece, il progetto che riguarda una mediateca, proposto e realizzato in collaborazione con la società Rendano e che vedrà amministratori Walter e Francesco Pellegrini e Massimo Veltri: un sogno importante, da concludersi entro il 2014, che prevede la formazione di un luogo della memoria, ove racchiudere tutti i filmati che saranno, successivamente, consultabili attraverso internet.

Print Friendly, PDF & Email





To Top