Calcio

Crotone, Oddo: «Mi sono vergognato dei primi 20′ contro il Cosenza. Ora testa alla Cremonese»

CROTONE – Il Crotone deve a tutti i costi vincere. Lo deve alla classifica, ma anche alla società ed ai propri tifosi che hanno fatto sforzi non indifferenti per mantenere questo gruppo di giocatori anche in serie B. Ne è consapevole anche lo stesso Oddo, presente in conferenza oggi alla vigilia di Cremonese-Crotone.

«Abbiamo bisogno di un episodio favorevole»

«Il Crotone deve ritrovare la dritta via e questo compito sta a me. Seppur in questo momento mi sento più psicologo che allenatore. I giocatori hanno poco bisogno di tattica e tecnica. Io non faccio un dramma sul momento che stiamo vivendo. Posso farlo sull’ultima partita ma nelle prime due partite ero molto contento del gioco che abbiamo portato in campo. Non ho minacciato nessuno, l’allenatore fa le sue scelte sulla partita e cerca di trovare quelli che hanno più convinzione rispetto agli altri giocatori. Questa è una squadra che in allenamento fa cose strabilianti, mi auguro che quello contro il Cosenza sia stato solo un episodio».

«La partita contro il Cosenza l’ho rivista. Ho lavorato tanto sull’aspetto offensivo della squadra, questa deve essere la mentalità. Ma io pretendo che a difendere ritornano tutti e non che sette giocatori ritornano e tre rimangono alti. Questo mi fa arrabbiare notevolmente, più dei gol mangiati e dei passaggi sbagliati. Voglio vedere che se un compagno è in difficoltà c’è subito qualcuno pronto ad aiutarlo. Solo così se ne puù uscire.

Mi sono vergognato dei primi 20 minuti contro il Cosenza dove loro sembravano in casa ed io pensavo a quanto fosse scarso l’allenatore di questa squadra. Questo non deve più succedere. Devo cercare i giocatori che credono in quello che facciamo come ci credo io, non sceglierò più gli uomini in base agli allenamenti. Se uno ha veramente la fame e la voglia di uscire da questa situazione uno dà tutto: anche un attaccante che fa il terzino. Questo voglio vedere».

Sugli avversari

«Rastelli ha vinto un campionato – conclude Oddo – ne ha quasi vinto un altro e ha salvato il Cagliari in serie A. Sappiamo che è una squadra forte la Cremonese e che ha giocatori di livello alto».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com