Calcio

Crotone-Cosenza, è tutto pronto per il derby a tinte rossoblù

Piero Braglia, allenatore del Cosenza

COSENZA – Il Cosenza di Piero Braglia si appresta a vivere domani una serata piuttosto intensa in vista del derby con il Crotone. La necessità di fare punti, condita dal valore che un derby può esprimere, saranno le due componenti principali. Ci sarà sicuramente una importante cornice di pubblico da ambo le parti. I rossoblù, allenati dal tecnico toscano, hanno sfruttato la pausa per preparare al meglio un altro modulo di gioco. La versatilità dei calciatori del Cosenza ha permesso a Braglia di poter cambiare a gara in corso, e non solo, l’assetto di gioco. Crescono, intanto, le quotazioni di Pietro Perina dal primo minuto. Sarà ballottaggio sino all’ultimo con Cerofolini. Da riscattare, in casa Cosenza, c’è la sconfitta subita al “Marulla” con il Lecce.

Braglia, si va verso il 4-3-3?

Non è da escludere questa soluzione provata in diverse circostanze durante gli allenamenti del Cosenza. Mancherà di sicuro Dermaku assente a causa del turno di squalifica inflitto dal giudice sportivo. In difesa Corsi e D’Orazio sui lati dovrebbero essere supportati da Idda e uno tra Pascali e Legittimo. Qualora Braglia decida di optare per il 4-3-3 Garritano, Bruccini e Verna darebbero il via al centrocampo del Cosenza: un uomo differente, con compiti ben specifici, viste le rispettive caratteristiche del singolo. In avanti, invece, non è da escludere il tridente composto da Tutino e Baez ai lati con Maniero al centro. L’unica nota certa, in ogni caso, sarà la difesa a 4. 

Cosenza, il futuro passa da Crotone

Il mister Piero Braglia, intervenuto quest’oggi in conferenza stampa, ha messo in evidenza la voglia del proprio gruppo di fare bene. «Noi ci teniamo – dichiara l’allenatore – nel fare una grande partita. Abbiamo il bisogno di darci delle giuste risposte: alla fine sono convinto che ci riusciremo. La settimana è stata vissuta in maniera molto tranquilla, i tifosi ci hanno permesso di lavorare con la giusta tranquillità». La classifica non è delle migliori, complici anche le vittorie di Venezia e Carpi. «Il nostro obiettivo è quello di salvarci mentre il Crotone mira ad altro. Domani sera bisognerà iniziare a raccogliere qualche punto importante». Il tecnico ha già le idee chiare su chi far giocare, anche tra i pali, ma tende a non sbottonarsi per tenere alta la concentrazione. «Sono consapevole di chi dovrà giocare domani sera – conclude Braglia – ma non comunico molto prima chi dovrà scendere in campo. Dobbiamo rimanere concentrati fino alla fine cercando di sbagliare il meno possibile. Abbiamo i mezzi per reagire da grande squadra quale siamo».

Al termine della rifinitura il tecnico ha diramato la lista dei convocati.

PORTIERI: Saracco, Cerofolini, Perina;

DIFENSORI: Anastasio, Corsi, D’Orazio, Idda, Legittimo, Pascali;

CENTROCAMPISTI: Bearzotti, Bruccini, Garritano, Mungo, Palmiero, Schetino, Varone, Verna;

ATTACCANTI: Baclet, Baez, Di Piazza, Maniero, Perez, Tutino.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com