Calcio

Crotone: così non va

20060706140212!FC_Crotone_Logo

SPEZIA – CROTONE : 3-1 (1′ Giannetti, 23′ Seymour, 45′ Datkovic, 70′ Bernardeschi)

SPEZIA : Leali, Migliore, Lisuzzo, Bianchetti, Schiattarella (35′ Datkovic), Seymour, Sammarco (48′ Scozzarella), Giannetti, Bellomo (76′ Gentsoglou), Catellani, Ferrari. Panchina : Valentini, Vozar, Magnusson, Ashong, Orsic, Ciurris. Allenatore: Devis Mangia

CROTONE: Gomis, Del Prete, Suagher, Ligi, Mazzotta, Cataldi, Crisetig, Dezi (46′ Bidaoui), Bernardeschi (83′ Pettinari), Diop, De Giorgio (62′ Gannone. Panchina: Concetti, Cremonesi,Meola, Galardo, Saric, Ishak. Allenatore: Massimo Drago

AMMONITI: Leali, Lisuzzo, Bellomo, Suagher, Ligi, Cataldi, Diop

Lo stadio Alberto Picco ha ospitato la sfida play off fra Spezia e Crotone. La formazione di Drago, rigenerata dalla vittoria casalinga contro il Pescara, ha 36 punti e cerca la vittoria per salire sempre più in alto, gli uomini di Mangia ,invece, sono reduci dal pareggio strappato al Carpi. Inizia la partita e Spezia in vantaggio dopo 45 secondi: Bellomo scodella in area piccola una punizione da 30 metri, l’attaccante ex Siena svetta e incorna in rete. Secondo gol in campionato per il giovane attaccante. Al 5′ minuto il Crotone trova il pareggio ma il gol viene annullato: Bernardeschi mette dentro un cross basso di Mazzotta, ma secondo il guardalinee l’autore dell’assist è partito in fuorigioco nel ricevere il filtrante con cui è stato innescato. 20 ‘ minuti più tardi e lo Spezia raddoppia: Catellani dalla  destra esegue un cross perfetto che imbecca Seymour, il quale di testa non sbaglia ed insacca. Manca pazienza al Crotone, probabilmente per il goal insaccato dopo 44 secondi. I calabresi non sembrano essere scesi ancora in campo ed al 45′ lo Spezia chiude la pratica Crotone segnando il terzo gol: Bellomo batte un calcio d’angolo, ed il neo entrato Seymour insacca il pallone nell’angolino in alto a destra.Termina il primo tempo sul risultato di 3-0 per i padroni di casa. Grande condizione fisica per gli 11 di Mangia, la squadra ha dominato in tutti gli aspetti del gioco, riuscendo per ben tre volte a beffare una pessima difesa del Crotone. Da rilevare in particolare la prestazione di Bellomo, autore di due assist. Per il Crotone , invece, prendere tre gol di testa in un tempo, non si vede spesso. Inizia il secondo tempo, ma la partita sembra ormai addormentata, pitagorici rinunciatari, liguri invece attenti a controllare il risultato. Al 57′ occasione per il Crotone: Bernardeschi serve l’accorrente Bodaoui, l’attaccante tira di potenza ma Lizuzzo in scivolata devia in angolo. Ma al 70′ i calabresi trovano il gol della bandiera : Mazzotta lascia partire un super cross, Bernardeschi colpisce  di testa e non spreca l’occasione. Ottavo gol in campionato per il talento crotoniate. Ora il Crotone ha preso a giocare palla a terra come sa, sfruttando anche qualche rinvio impreciso del portiere spezzino, ma i numerosi attacchi  non portano frutti. All’ 86′ ultima occasione per il Crotone e della partita:  cross debole dalla destra, Bianchetti maldestramente non spazza e Pettinari ne approfitta per girare col destro da pochi passi, ma Leali è ben appostato sul suo palo e trattiene il pallone. Partita dominata dallo Spezia che ha chiuso la partita già nel primo tempo, e nel secondo tempo si limita solo a controllare il risultato, il Crotone trova solo, negli ultimi venti minuti di partita, sprazzi della sua consueta manovra, e segna il gol della bandiera.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top