Calcio

De Angelis: «Partita preparata nel migliore dei modi»

Stefano De Angelis ph farina

COSENZA – La roboante vittoria in trasferta col Monopoli ha portato euforia e soddisfazione in casa Cosenza. Esulta quindi, orgoglioso dei suoi ragazzi, il tecnico De Angelisa fine partita: «Una vittoria importante che fa tanto morale, i ragazzi hanno preparato alla grande questa partita, così come hanno fatto contro Casertana e Lecce, il risultato così rotondo è stato un di più ma la vittoria è stata estremamente meritata. Caccetta? Quello è il suo compito, abbiamo preparato i suoi inserimenti in settimana e ci sono tornati utili oggi per i gol. La prestazione di Ettore l’aspettavamo perché si allena sempre bene ed è sempre il primo a dare una mano, mentre Mungo ha preso fiducia grazie all’ambiente ed alla tranquillità che cerchiamo di trasmettergli sempre». Il tecnico rosso blù può quindi pensare già ai prossimi impegni: «Da domani inizieremo a preparare una partita che è un crocevia importantissimo, dobbiamo confermare l’ottimo cammino che stiamo tenendo, visto che affrontiamo una squadra che è in un momento di forma strepitoso ed è composta da giocatori molto esperti. Noi, però, pur rispettando tutti, non avremo paura di nessuno».

A fine gara parla anche Caccetta, uno dei migliori in campo: «L’obiettivo era tornare alla vittoria, sapevamo che non era una partita semplice ed abbiamo cercato di mettere in pratica le cose che abbiamo provato in questi giorni: siamo stati bravi a trovare i gol nel momento peggiore. Dovevamo dare continuità al pareggio col Lecce, ora guardiamo con ottimismo a domenica. Il mio ruolo chiede sia di chiudere in fase di non possesso che di mettere dentro qualche cross e segnare ed oggi mi è riuscito praticamente tutto». Soddisfatto anche Mendicino: «Il primo gol è nato perché Letizia ha dato un pallone d’oro a Caccetta, Cristian ha messo in mezzo un gran cross ed io ho fatto il movimento che facciamo sempre in allenamento – e sono contento per lo staff tecnico, il secondo gol è stato su una palla geniale di Mungo che ha visto il mio movimento ed è stato bravo a servirmi. La partita col Siracusa adesso prende una piega diversa non tanto per il morale quanto per i punti, domenica sarà uno scontro diretto che affronteremo con la giusta consapevolezza».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com