Calcio

Futsal, domani il derby tra Corigliano e Real Rogit

futsalCORIGLIANO (CS) -Vigilia di campionato, nel girone G di serie B futsal, all’insegna del nuovo derby dell’area urbana jonica. Il Corigliano, in effetti, sabato 12 novembre alle 15  sarà ospite, al palasport “Acqua Fitness”, del Real Rogit. Dopo il successo a tavolino dei coriglianesi, assegnato dal giudice sportivo per il ricorso nell’altro derby contro l’Odissea Rossano, le due squadre sono appaiate a metà classifica a quota nove punti. Biancazzurri che hanno appreso del responso favorevole proprio nelle ultime ore guadagnando così tre posizioni in graduatoria. In realtà, il Corigliano ha inanellato ben sei unità in cinque giorni, dopo l’affermazione casalinga contro il Bernalda di sabato scorso. Trionfo costato caro, però, a De Luca e compagni visto la mano pesante dell’organo federale che ha inflitto un ammenda di ottocento euro per comportamento irrispettoso da parte dei propri sostenitori nei confronti degli arbitri. Mano pesante anche nei confronti di mister Forace appiedato per due turni. Guiderà la formazione Zanarotti, tra i più esperti e navigati tra i coriglianesi, che chiede massima concentrazione e determinazione per questa gara e specie ora che le quotazioni in classifica sono tornate buone lasciando ben sperare. Tra le fila dei biancazzurri tutti a disposizione mentre gli arbitri designati per la sfida sono Leanza di Acireale e Portoghese di Catania, crono sarà Fiumara di Crotone. Derby che sulla carta promette emozioni con il pronostico aperto anche se i rossanesi hanno dalla loro il fattore campo. Bizantini, in realtà, contraddistinti da un buon gruppo che vorranno ambire al successo pieno mentre di contro i coriglianesi tenteranno il blitz. Ribattezzato derby del “Pathirion”, Real Rogit- Corigliano come tutte le partite di campanile non sarà del tutto prevedibile nel risultato ma si spera possa avere una buona e sana cornice di pubblico su entrambi i fronti e un giusto confronto in campo per una avvincente giornata di sport e futsal.

Cristian Fiorentino

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top