Calcio

Futsal, il ritorno di Francesco Cipolla. Il tecnico calabrese sulla panchina del Bernalda

Cipolla

Comincia una nuova avventura in panchina per il talentuoso tecnico calabrese. 

Il Bernalda Futsal, dopo l’addio di Marcos Mathias Lamers, ha scelto la sua nova guida tecnica: Francesco Cipolla.

Giovane allenatore (classe ’80) ma dalla comprovata esperienza per i suoi trascorsi nell’ultimo decennio sulle panchine di Atletico Belvedere, Napoli, ACCS Parigi (formazione transalpina) e Feldi Eboli. Cipolla ha allenato dalla C2 fino alla serie A1. Significativa la dirompente scalata dell’Atletico Belvedere, formazione condotta dal trainer cosentino proprio dalla serie C2 fino alla massima serie nazionale a suon di promozioni. 

E adesso ecco pronta la nuova avventura sulla panchina dei lucani, formazione che milita nel girone D di Serie A2.

Entusiasmo e motivazioni non gli mancano: «Proverò a fare il massimo possibile come sempre, a prescindere dalla categoria. Mi trovo in una società ambiziosa che ha voglia di crescere e sono contento che abbia individuato in me una figura che può fargli fare il salto di qualità». Queste le prime parole del tecnico ad ottoetrenta.it. La strada non è in discesa ma Cipolla ha tanta fiducia e indica la strada: «Spero di essere all’altezza del compito che mi hanno assegnato. Dobbiamo chiaramente fare un passo alla volta ma proveremo a trasferire una mentalità vincente ad una società che ha già ambizioni importanti. Spero che avremo anche un po’ di fortuna, che non guasta mai, e di divertirmi perchè fare l’allenatore è la cosa che mi piace di più al mondo».

Per quanto riguarda la squadra a disposizione, il neo allenatore ha affermato: «Penso sia un ottimo roster, in linea con quelli che sono gli obiettivi della Società. C’è un giusto mix di giovani e veterani. C’è varietà di caratteristiche ed anche una discreta profondità. Sta a me adesso provare a mettere i ragazzi nelle migliori condizioni possibili per rendere al massimo delle loro potenzialità». Sulla conoscenza dell’ambiente bernaldese e del PalaCampagna, Cipolla racconta: «Ho avuto modo di giocare qui da avversario nella scorsa Coppa Divisione con la Feldi Eboli. I nostri tifosi hanno la capacità di creare un ambiente fantastico…Da Serie A!!! Ci mancheranno ma giocheremo anche per loro. Questa tifoseria merita di vedere la maglia inzuppata di sudore dopo ogni gara; garantisco che non faremo mai mancare il rispetto e l’impegno per tutto quello che questa squadra rappresenta per la comunità di Bernalda».

Dalle parole ai fatti: Cipolla già al lavoro per l’esordio

Sabato prossimo salirà al PalaCampagna il Città di Melilli. «Gara difficile – la presenta così Cipolla -. Loro hanno cambiato poco, sono rodati ed esperti. Non sono in Serie A solo per l’avvento del Covid. Noi saremo corti in panchina a causa delle squalifiche di Murò e Lemos e con pochi allenamenti per assimilare i nuovi principi di gioco. Ma sarà già un’ottima occasione per tirare fuori quel qualcosa che ci servirà poi nel corso della stagione. Partiamo sfavoriti ma non sempre questo rappresenta un problema!» 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com