Calcio

Rende, Gigliotti: «La salvezza sarà il nostro regalo»

RENDE (CS) – In casa Rende è dolce il ritorno agli allenamenti dopo la vittoria esterna a Siracusa che ho portato i biancorossi al 4° posto in classifica, consolidando di fatto un periodo di crescita e di maturazione della squadra di Trocini. 

Domenica sfida di alta classifica con il Lecce

«Sicuramente stiamo crescendo partita dopo partita e adesso ci aspettiamo un’altra prova di maturità contro il Lecce per cercare di portare la vittoria a casa». La mente di Denny Gigliotti e del resto della squadra è ora proiettata alla prossima sfida, quel Rende-Lecce in programma domenica che ad inizio stagione difficilmente sarebbe stato pronosticato come match di alta classifica. Una gara che il Rende può affrontare a testa alta. «Sicuramente siamo maturati partita dopo partita, dimostrando il nostro valore – prosegue Gigliotti -. Tutti ora ci temono e noi vogliamo proseguire il nostro campionato ricordandoci soprattutto che la salvezza dev’essere il nostro regalo».

Rende squadra da temere

Inevitabile però che dal 4° posto in classifica e a 34 punti all’orizzonte il cielo si presenti più terso. Come un bruco che diventa farfalla, domenica dopo domenica il Rende ha cambiato aspetto e sostanza, passando da matricola semisconosciuta e da decifrare a squadra da temere. «Già all’inzio dell’anno ho detto che eravamo una bomba atomica pronta ad esplodere in ogni momento – spiega soddisfatto Gigliotti -. Lo stiamo già dimostrando e la classifica ci da ragione». «Che finale di stagione ci aspettiamo? Speriamo di portare a casa la salvezza prima possibile. Io penso prima di tutto alla squadra che a me», conclude il giocatore. 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top