Calcio

Il Catanzaro fa suo il match nel finale, battuto l’Akragas

CATANZARO – AKRAGAS 1-0

CATANZARO (4-3-1-2): De Lucia 6; Pasqualoni 6 Prestia 6,5 Sirri 6,5 Esposito 5,5 (35′ st Esposito sv); Icardi 6 Carcione 6 Zanini 5,5 (18′ st Maita 6); Giovinco 6; Gomez 5,5 Basrak 6 (5′ st Cunzi 6). In panchina: Svedkauskas, Pagano, Mancosu, Sabato, Bensaja, Cedric, Van Ransbeeck, Imperiale, Rizzitano. Allenatore: Erra 6,5

AKRAGAS (3-5-2): Pane 6; Mileto 6 Riggio 6,5 Sepe 6,5; Coppola 6 Palmiero 6 Bramati 6 Pezzella 6 (47′ st Addario sv) Longo 5,5; Salvemini 6 (34′ st Russo sv) Cochis 5,5 (20′ st Klaric 6). In panchina: Leveque, Caternicchia, Privitera, Petrucci, Cazè, Cocuzza, Tardo, Rotulo. Allenatore: Di Napoli 6

ARBITRO: Cipriani di Termoli 5

MARCATORE: 44′ st Giovinco (C)

NOTE: spettatori 1756, nessun ospite. Al 46′ st espulso Pane (A) per proteste. Ammoniti: Sirri (C), Palmiero (A), Pezzella (A), Mileto (A), Giovinco (C). Angoli: 6-1 per il Catanzaro. Recupero: 4′ pt, 5′ st

CATANZARO – Nei minuti conclusivi dell’incontro il Catanzaro del nuovo allenatore Erra trova la vittoria contro l’Akrags. A decidere il match un tiro ravvicinato di Giovinco concretizzato dopo un calcio piazzato messo nel mezzo da Cunzi.

CRONACA – Al 16′ arriva il primo vero tiro della gara con Giovinco che, da calcio piazzato, prova ad impegnare l’estremo difensore Pane. Al minuto 29 Salvemini crossa al centro trovando Coppola non lesto nell’approfittare dell’occasione. Dopo quattro giri di orologio Carcione sfiora il vantaggio con un tiro abilmente controllato dal portiere ospite, seguito da una conclusione di Basrak: tutto questo accade nel giro di pochi minuti. Sul finire altra occasione dei locali al 42′: Carcione da calcio piazzato storce il naso grazie, ancora una volta, all’intervento dell’attento portiere Pane.

Nella ripresa la formazione di Erra recrimina al 20′ per un fallo di mani causato da un tiro ravvicinato di Giovinco: Cipriani lascia proseguire il gioco. Il Catanzaro si proietta maggiormente in ottica offensiva cercando in tutti i modi la via della rete. Alla mezz’ora di gioco Riggio da calcio piazzato spedisce la palla nel settore ospiti, non riuscendo a piazzare un calcio di punizione dai 20 metri. Sul finire il Catanzaro trova la via del vantaggio con una rete di Giovinco che di piatto manda la sfera in rete al 44′. Sul finire tensione sponda agrigentina e doppia ammonizione per il portiere Pane: al suo posto il secondo Addario. Sorride il gruppo di Erra che conquista tre punti importanti in ottica salvezza (Foto di repertorio).

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com