Calcio

Il Catanzaro pareggia a Bisceglie

BISCEGLIE – CATANZARO 1-1

BISCEGLIE (4-3-1-2) : Casadei; Mastrippolito, Zigrossi, Piccinni, Tarantino (17’st Turi); Abonckelet (28’st Diallo), Rafetraniaina, Wilmots; Ferrante (13’st Longo); Montero (13’st Montero), Gatto. A disposizione: Ndyae, Cavaliere, Ebagua, Cardamone, Spedaliere, Murolo, Estol All. Vanoli

CATANZARO (3-4-3) : Di Gennaro; Celiento, Riggio, Martinelli; Statella (33’st Elizalde), Maita (26’st Giannone), De Risio, Casoli (14’st Di Livio); Kanoute (33’st Calì), Nicastro, Mangni (1’st Fischnaller). A disposizione: Mittica, Favalli, Signorini, Elizalde, Novello, Adamonis, Figliomeni, Risolo All. Auteri

ARBITRO: Carrione Castellammare di Stabia

NOTE: Ammoniti: De Risio (C), Montero (B), Piccinni (B), Turi (B)

MARCATORI: 24′ pt autogol De Risio (B), 15′ st Fischnaller (C)

 

BISCEGLIE – Termina per 1-1 il match tra Bisceglie e Catanzaro. Una trasferta insidiosa per gli uomini di Auteri, contro una squadra fisica con un portiere davvero in giornata.

Casadei è in vena di miracoli e già al 7′ respinge un colpo di testa dal cuore dell’area di Nicastro, servito con uno splendido cross dalla sinistra da Casoli. Il Bisceglie risponde con Gatto che raccoglie un lancio sulla destra e da posizione defilata colpisce l’esterno della rete. Lo stesso Gatto al 24′ propizia il gol del vantaggio. Una sua punizione a rientrare dalla sinistra infatti genera dubbi nella difesa giallorossa e De Risio in maniera fortuita spedisce di testa il pallone nella propria porta. Due gol subiti in questa stagione, entrambi su autogol; una statistica davvero singolare.

Nel secondo tempo Auteri si gioca la carta Fischnaller, subentrato al posto di Mangni. Il Catanzaro alza i giri del motore e riprende a costruire a destra, la fascia su cui solitamente la squadra calabrese sviluppa le sue azioni migliori. Statella e Kanouté combinano e l’ex Cosenza riesce a entrare in area palla al piede; la sua conclusione però colpisce in pieno Casadei. La via però è tracciata: il Catanzaro insiste a destra e così arriva il pari. Celiento va in avanti con coraggio e sfrutto una combinazione nello stretto tra Di Livio e Kanouté per incunearsi in area e raggiungere il fondo. Sulla palla a rimorchio il tiro di Fischnaller è sporco e carambola su un difensore; la sfera volteggia beffarda in area e ritorna sui piedi del numero ventuno giallorosso che prova a superare il portiere e dopo un rimpallo spedisce in rete. Il Catanzaro non è sazio e ci prova. De Risio prova a riscattarsi in sforbiciata ma Casadei si allunga e smanaccia. Al 90′ un colpo di testa di Celiento termina di poco fuori.

Finisce così una partita davvero sfortunata per i giallorossi, con Casadei MVP indiscusso del match.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com