Calcio

Il Catanzaro riparte dal derby col Rende

CATANZARO – Finalmente si ricomincia. Dopo la lunga paura riprende anche il campionato del Catanzaro. I giallorossi ripartono dal derby col Rende. All’andata, in una partita sporca e caratterizzata da molti errori tecnici, gli uomini di Modesto avevano punito le aquile con un gol di Gigliotti negli ultimi minuti.

In conferenza stampa, data la squalifica di Auteri, si presenta il suo vice Cassia, certo che la partita sarà diversa rispetto a quella di settembre. «Avevamo incontrato il Rende in un momento in cui non conoscevamo ancora bene le loro potenzialità e un po’ ci hanno sorpreso. Non che avessimo giocato male, ma loro si sono dimostrati aggressivi e ordinati».

 

Il Rende in effetti era una squadra difficile da decifrare, dato il cambio di tecnico. Stavolta però sarà più facile prendere le misure all’avversario. Soprattutto però è il Catanzaro ad essere migliorato rispetto a un girone fa. Gli automatismi offensivi tanto cari ad Auteri sono stati introiettati e permettono alla squadra di eseguire sempre la propria proposta di gioco, al netto di ogni assenza. «Rispetto alla partita d’andata i sincronismi sono migliorati. Manca qualcuno a centrocampo (Maita ed Eklu, ndr), ma parliamo di chi è presente. Iuliano si è sempre fatto trovare pronto, De Risio viene dalla convalescenza ma ha recuperato bene».

Non mancano infine delle considerazioni su Bianchimano. Il Catanzaro nel girone d’andata sembrava non aver alternative alla costruzione palla a terra. Infantino, destinato al Teramo, non si è inserito per via degli infortuni e dei limiti tecnici, così l’assenza di una punta di peso è stata colmata con l’acquisto di Bianchimano dal Perugia. Il centravanti scuola Milan potrà offrire soluzioni alternative in fase offensiva, riempiendo l’area già solo con i suoi 196 centimetri. Contributo che, sia chiaro, non potrà prescindere dall’assimilazione dei principi di Auteri. «Bianchimano è disponibile già da domenica. Rispetto agli altri però conosce meno i movimenti a cui sono abituati i compagni».

Domani il Catanzaro inizierà un periodo davvero fitto d’impegni, complice anche la Coppa Italia. Come ha sottolineato Cassia, dopo la vittoria dilagante col Potenza sarebbe stato meglio continuare, ma bisogna accettare i ritmi del campionato. Inizia ora la fase decisiva della stagione.

 

I convocati per la partita di domani:

Furlan, Ciccone, Pambianchi, Celiento, Nicoletti, D’Ursi, Iuliano, Infantino, Giannone, Statella, Elezaj, Favalli, Riggio, Kanoute, Nikolopoulos, De Risio, Lame, Fischnaller, Mittica, Figliomeni, Posocco, Repossi, Bianchimano

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com