Calcio

Il Cosenza si sveglia tardi: solo un pari a Melfi

MELFI (PZ) – Formazione rossoblù dai due volti quella scesa in campo questo pomeriggio all’Arturo Valerio di Melfi. I ragazzi di Giorgio Roselli non hanno offerto una delle migliori prestazioni del campionato e sono riusciti ad ottenere un solo punto dalla trasferta lucana: non è bastato il pari di La Mantia ad accendere la miccia per trovare la rete della vittoria. Due squadre dai diversi obiettivi: da un lato ci sono i gialloverdi che hanno intenzione di uscire dai bassifondi della classifica, dall’altro vi è il Cosenza Calcio che, in attesa del risultato del match tra Monopoli e Casertana, occupa la quinta piazza nella classifica del Girone C. I padroni di casa si schierano con un 4-3-3 così come i rossoblù. Ritorno in campo dal primo minuto di Simone Ciancio, Criaco parte dalla panchina.

Il primo tiro del match arriva al 10′ con Giacomarro che spedisce la Melfi - Cosenzasfera abbondantemente al lato. Il gioco, da entrambe le parti, stenta a decollare: le due squadre propongono un prolungato possesso palla dagli scarsi risultati nell’iniziale quarto d’ora di gioco. Al 20′ Canotto tenta la rete dalla distanza ma Perina si oppone. L’occasione rossoblù arriva al 25′ con un tiro dalla distanza da parte di Arrighini che impegna l’estremo difensore avversario. Al minuto 44 i lucani passano in vantaggio con una conclusione ravvicinata di Giron abilmente servito dal compagno di squadra Longo. Nessun minuto di recupero con le squadre che si recano negli spogliatoi: primo tempo con il freno a mano da parte del Cosenza che ha effettuato una sola conclusione verso lo specchio della porta gialloverde.

Melfi - CosenzaLa seconda frazione di gioco inizia con un doppio cambio rossoblù: escono Fiordilino e Cavallaro ed entrano sul rettangolo di gioco Criaco e La Mantia: si ritorna al solito 4-4-2 con Arrighini e La Mantia come terminali d’attacco mentre Criaco diventa quarto di centrocampo sul lato destro e Statella si posiziona dalla parte opposta. Al 57′ il Cosenza pareggia i conti con un colpo di tacco ravvicinato di La Mantia che trafigge il portiere Santurro: ottavo centro stagionale per l’attaccante rossoblù. Cambio del Melfi al 62′ con l’uscita di Cason e l’ingresso di Annoni. Arrighini sciupa un’occasione clamorosa facendosi ipnotizzare da Santurro. Dopo tre minuti altra sostituzione dei gialloverdi: esce Finazzi ed entra Zane. Il Melfi effettua anche il terzo cambio con l’ingresso di Ingretolli e l’uscita di Canotto. La formazione silana si lancia a capofitto alla ricerca del vantaggio. Ultimo cambio del Cosenza: esce Arrighini ed entra Vutov. Al 80′ il calciatore scuola Udinese fallisce una clamorosa occasione spedendo la sfera fuori dalla porta. Nei minuti finali il protagonista, in questo caso in negativo, è ancora Vutov che viene espulso per una reazione spropositata a seguito di qualche commento di troppo da parte di un avversario. L’arbitro Morreale concede 4 minuti di recupero ma le forze sono ormai residue per entrambe le squadre e l’incontro del Valerio termina con il punteggio di 1 a 1.

Alessandro Artuso

Ph. Pagina Facebook del Cosenza Calcio 

 

MELFI – COSENZA   1 – 1

MELFI (4-3-3): Santurro 6; Silvestri 5,5, Cason 6 (18′ st Annoni 6), Petta 5,5, Giron 6,5; Finazzi 6 (21′ st Zane 6), Giacomarro 5,5, Maimone 6; Longo 6, Masini 5,5, Canotto 5,5 (24′ st Ingretolli SV). In panchina: Gagliardini, Colella, Petricciuolo, Amelio, Demontis, Boscolo, Annese. Allenatore: Amato 6

COSENZA (4-3-3): Perina 6,5; Corsi 6, Tedeschi 6, Blondett 6, Ciancio 6; Fiordilino 6 (6′ st Criaco 5,5), Arrigoni 5,5, Caccetta 5,5; Statella 5,5, Arrighini 6 (29′ st Vutov 5), Cavallaro 5,5 (4′ st La Mantia 6,5). In panchina: Saracco, Pinna, Di Nunzio, Ventre, Parigi. Allenatore: Roselli 5,5

ARBITRO: Andrea Morreale di Roma 1 (Tommaso Diomaiuta di Albano Laziale, Riccardo Fabbro di Roma 2)

MARCATORI: 44′ pt Giron (M), 57′ La Mantia (C)

NOTE: 800 spettatori circa. Oltre 100 i tifosi provenienti da Cosenza. Al 92′ espulso Vutov (C) per un fallo di reazione. Ammoniti: Canotto (M), Silvestri (M). Angoli: 4 a 0 per il Melfi. Recupero: 0′ pt, 4′ st

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com