Calcio

Il Cosenza vince e sFoggia una prestazione maiuscola

Cosenza - FoggiaCOSENZA – I rossoblù tornano alla vittoria in casa e lo fanno con La Mantia, ancora una volta decisivo per la squadra di Giorgio Roselli: a decidere l’incontro è stato un penalty realizzato dall’attaccante rossoblù. Al San Vito – Gigi Marulla arriva il Foggia, seconda della classe, chiamata a fare bottino pieno per proseguire il sogno della promozione diretta. I locali si schierano con il 4-3-3,  ospiti orientati verso il 3-4-3. Criaco parte dalla panchina così come La Mantia.

Cosenza - FoggiaLa prima occasione è di marca ospite con Coletti che calcia sul fondo al 3′. La risposta arriva dopo qualche minuto con Arrighini che la manda fuori dopo un cross di Statella. Al 18′ Perina compie un vero miracolo su un tiro ravvicinato di Iemmello. Dopo un minuto Gigliotti sfiora la rete del vantaggio con un tiro al volo da fuori area. Gli ospiti offrono un prolungato possesso del pallone mentre il Cosenza cerca di sfruttare gli errori avversari per poi successivamente ripartire. Il Foggia si rende ancora pericoloso con una conclusione di Iemmello che sbatte sulla parte esterna della rete. I rossoblù non stanno a guardare e vanno vicini al goal con un colpo di testa di Arrighini che, però, si spegne sul fondo. Una palla del Cosenza, persa a centrocampo, per poco non permette ai satanelli di andare in vantaggio con Agnelli che spedisce il pallone clamorosamente fuori al 38′. Sarno calcia dalla distanza al minuto 43 ma il pallone va fuori: nessun minuto di recupero.

Iniziano i secondi 45 minuti: nessun cambio da parte delle squadre. Cosenza - FoggiaSainz-Maza calcia sul portiere avversario al minuto 55. Al 57′ primo cambio del Cosenza: esce Cavallaro ed entra La Mantia; lo scacchiere rossoblù resta invariato. Prima sostituzione per i satanelli al 65′ con l’ingresso di Floriano e l’uscita di Sainz-Maza. Seconda sostituzione del Foggia: esce Agnelli ed entra Gerbo. Al 70′ Arrighini viene atterrato in area: dal dischetto va La Mantia che segna il suo nono goal stagionale. Dopo qualche minuto, il Foggia si procura un penalty sbagliato da Iemmello, con Perina che si supera e respinge fuori l’estrema Cosenza - Foggiapunizione del calciatore originario di Catanzaro. Terzo cambio ospite: esce Angelo ed entra Chiricò. Anche i rossoblù optano per una sostituzione con Arrighini che esce per far posto a Di Nunzio; i silani passano ad un 5-4-1 con La Mantia unica punta. Ultimo cambio del Cosenza: esce Fiordilino ed entra Criaco. L’arbitro Tardino assegna 4 minuti di recupero. Il Foggia si lancia a capofitto alla ricerca del pareggio ma i rossoblù resistono e portano a casa una vittoria importante per continuare a sognare il quarto posto. Clicca qui per le interviste del dopo partita.

 

Alessandro Artuso

Ph. Francesco Farina

 

COSENZA – FOGGIA  1 – 0

COSENZA (4-4-2): Perina 8; Corsi 6,5, Tedeschi 6,5, Blondett 6, Ciancio 6; Statella 6, Arrigoni 6, Caccetta 6, Fiordilino 6 (37′ st Criaco SV); Arrighini 6,5 (32′ st Di Nunzio SV), Cavallaro 5,5 (12′ st La Mantia 7). In panchina: Saracco, Pinna, Di Somma, Minardi, Parigi, Ventre. Allenatore: Roselli 6,5

FOGGIA (3-4-3): Micale 6; Loiacono 6, Coletti 5,5, Gigliotti 6; Angelo 6 (29′ st Chiricò SV), Agnelli 5,5 (22′ st Gerbo 6), Vacca 5,5, Di Chiara 6; Sarno 6, Iemmello 5, Sainz-Maza 5,5 (20′ st Floriano 6). In panchina: De Gennaro, Lauriola, Gerbo, Riverola, Quinto, Lodesani, Arcidiacono, Lanzetta. Allenatore: De Zerbi 6

ARBITRO: Andrea Tardino di Milano (Daniele Stazi di Ciampino, Paolo Bernabei di Tivoli)

MARCATORI: 25′ rig. La Mantia (C)

NOTE: spettatori 2928. Oltre 200 i tifosi provenienti da Foggia. Al 73′  Perina para un rigore a Iemmello (F). Ammoniti: Vacca (F), Sainz-Maza (F), Ciancio (C), Arrigoni (C), Blondett (C), Iemmello (F). Angoli: 8 a 0 per il Foggia. Recupero: 0′ pt, 4′ st

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com