Calcio

Il Crotone ci crede ancora, poker all’Empoli

CROTONE – EMPOLI 4-1

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden, Barberis (72′ Capezzi), Crisetig; Stoian (94′ Nalini), Falcinelli, Palladino (77′ Trotta). A disposizione: Festa, Viscovo, Claiton, Dussenne, Sampirisi, Suljic, Gnahorè, Simy, Acosty. Allenatore: Davide Nicola

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa, Dimarco; Krunic, Dioussè, Croce; Pucciarelli (86′ Zajc); Marilungo (59′ Maccarone), Mchedlidze (78′ Thiam). A disposizione: Pugliesi, Pelagotti, Zambelli, Mauri, Cosic, Pereira, Buchel. Allenatore: Giovanni Martusciello

ARBITRO: Paolo Tagliavento

MARCATORI: 24′ Stoian (C), 39′ Mchedlidze (E), 56′, rig. 91′ e 93′ Falcinelli (C)

NOTE: campo in perfette condizioni. Ammoniti: Ceccherini (C), Falcinelli (C), Krunic (E), Rosi (C). Recupero: 1′ pt, 4′ st.

CROTONE – Il Crotone aveva solo una possibilità di riaprire il discorso salvezza: vincere questo pomeriggio contro l’Empoli. E vittoria è stata. Tre punti arrivati con un poker che hanno ridato animo a tutta la tifoseria rossoblù. Certo, l’Empoli, nonostante la sconfitta odierna, resta sempre a +8 però il Crotone ha ancora una partita da recuperare. Lasciando da parte i calcoli, che si faranno a fine stagione, la squadra pitagorica oggi ha impattato la partita in maniera energica, cercando fin da subito di creare il più possibile per infilare la retroguardia toscana che non subiva gol da 293 minuti. La partita viene sbloccata al 24′ da Stoian con un tiro a giro che si infila sul secondo palo senza lasciare scampo a Skorupski. Sul finire del tempo però l’Empoli rientra in partita grazie al solito Mchedlidze: tiro dal limite che viene deviato da Ceccherini, Cordaz ingannato dalla traiettoria viene battuto. Nella ripresa i calabresi continuano a macinare gioco come la maggior parte della prima frazione ritrovando il nuovo vantaggio al 56′ con Falcinelli: cross teso su calcio da fermo battuto da Barberis, Falcinelli si inserisce bene e trova la rete con un colpo di testa. Ma l’ariete crotonese ancora non è sazio: al 91′ Stoian viene atterrato da Veseli in area di rigore. Per l’arbitro non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Falcinelli che insacca per la doppietta personale. Ma due minuti più tardi, sempre nel recupero, è ancora il bomber rossoblù a segnare: triangolazione con Rohden, Falcinelli lasciato da solo in area trafigge Skorupski per la terza volta con un tiro nell’angolino. La partita termina con la goleada del Crotone ai danni dell’Empoli e con il discorso salvezza che potrebbe riaprirsi. Il Crotone però, se vuole realmente crederci, deve assolutamente svoltare lontano dall’Ezio Scida.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com