Calcio

Il Crotone non passa a Livorno: pareggio importante per la classifica.

Foto F.C. Crotone

Foto F.C. Crotone

Il Crotone gioca la 29ª giornata di campionato in casa del Livorno. Per entrambe le squadre la conquista dei tre punti avrebbe un peso determinante. Con questa vittoria i pitagorici riconquisterebbero la vetta della classifica – il Cagliari ha collezionato due sconfitte nelle due ultime giornate – e, cosa più importante, aumenterebbero la distanza dal Pescara; per il Livorno vincere significherebbe allontanarsi dalla zona retrocessione. Il match del Picchi termina a reti inviolate. Il Crotone non riesce a primeggiare su un Livorno che, nonostante l’uomo in meno, ha disputato una buona partita. Gli squali salgono a quota 60, avvicinandosi al Cagliari e aumentando le distanze sul Pescara.

All’Armando Picchi il primo tempo inizia con i rossoblu che battono palla. Gli amaranto iniziano bene ed entrano subito in partita. Sono loro, infatti, che creano la prima occasione da gol al 5′ con Jelenic che prova il tiro, ma viene murato da Claiton. La risposta del Crotone non si fa attendere e si porta subito in avanti con Budimir e Stoian, la difesa dei padroni di casa è attenta e respinge i tentativi degli ospiti. Nei minuti successivi è un continuo botta e risposta delle squadre. Al 14′ Baez prova la conclusione, ma Cordaz blocca. Il Livorno sta dimostrando di saper tenere testa alla vice capolista, che mette in campo sempre un ottimo gioco e vuole trovare il gol: al 17′ Salzano tira un sinistro dalla distanza, ma la palla termina alta sulla traversa. La partita si infuoca al 19′ del primo tempo con l’espulsione ai danni di Luci che entra male su Martella. Come se non bastasse anche Panucci, che non capisce la decisione dell’arbitro, viene allontanato dalla panchina. Nel giro di due minuti il Livorno perde il capitano e l’allenatore. Alla mezz’ora il risulato è invariato. Nonostante la superiorità numerica, l’undici di Juric non riesce a sbloccare il match, diventato tesissimo. Al 43′ Biagianti riesce ad anticipare il cross di Martella e i toscani ripartono con un contropiede che si conclude con il destro da fuori area di Baez, la palla termina sul fondo. Il Crotone non riesce a finalizzare e al Picchi l’arbitro fischia la fine del primo tempo dopo un minuto di recupero. Risultato parziale: Livorno 0, Crotone 0.

Nella seconda frazione di gioco i padroni di casa battono palla. Dopo due minuti Stoian ci prova con il destro, ma Pinsoglio para miracolosamente. Il Crotone sa che è il momento giusto per affondare i denti e continua a pressare alto. Al 57′ sono ancora i pitagorici a rendersi pericolosi con Di Roberto che parte dalla destra, si accentra e calcia. Il gol ancora non arriva. Il Livorno risponde con il destro di Cazzola che finisce tra le braccia di Cordaz. I padroni di casa tengono duro e stringono i denti, ma sono gli ospiti a essere i più pericolosi: al 62′ Martella innesca Ricci che colpisce di testa e Pinsoglio manda in corner; sugli sviluppi del calcio d’angolo Claiton calcia di destro, altra deviazione. Gli amaranto non si danno per vinti e attaccano: al 71′ Jelenic calcia dal limite rasoterra, ma Cordaz ci arriva senza problemi. I cambi effettuati dai tecnici non cambiano gli equilibri. Il Crotone fa la partita, ma nonostante la superiorità numerica, non riesce a trovare il gol neanche nel finale. Al Picchi il match termina a reti inviolate.

Il Crotone sale a quota 60 e guadagna ancora un punto sia sul Cagliari che sul Pescara, che perde in casa contro il Trapani per 1 a 2.

TABELLINO

LIVORNO: Pinsoglio; Antonini, Ceccherini, Vergara, Gasbarro; Luci, Schiavone, Biagianti (65′ Moscati), Vajushi (54′ Cazzola), Jelenic, Baez (87′ Comi). A disp: Ricci, Emerson, Lambrughi, Palazzi, Bunino, Vantaggiato. All. Panucci

CROTONE: Cordaz; Balasa (73′ Zampano), Claiton, Ferrari; Di Roberto, Barberis (88′ Paro), Salzano, Martella; Ricci, Budimir, Stoian (77′ Torromino). A disp: Festa, Garcia Tena, Cremonesi, Sabbione, Capezzi, De Giorgio. All. Juric

Arbitro: Saia di Palermo
Assistenti: Intagliata di Siracusa e Di Francesco di Teramo
Quarto uomo: Pasqua di Tivoli

Ammoniti: Ricci (C), Ferrari (C), Gasbarro (L), Pinsoglio (L)

Espulsione: 19′ Luci (L)

Corner: 1-5

Rec: 1’pt, 4’st

Note: 20′ allontanato dalla panchina l’allenatore del Livorno Panucci per proteste

di Patrizia Palermo

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top