Calcio

Il Rende inciampa ancora in casa

Rende-Francavilla 0-1

RENDE (3-5-2): Forte 5,5; Sanzone 5,5 Coppola 5 Pambianchi 6; Viteritti 5 (20’ st Felleca 6) Laaribi 5,5 Franco 5 (41’ Modic A 5,5) Rossini 5 Blaze 5; Vivacqua 5 (12’ st Ricciardo 5,5) Actis Goretta 5. In panchina De Brasi, Boscaglia, Marchio, Gigliotti, Piromallo, Germinio, Porcaro, Calvanese, Modic A, Modic M. All: Trocini
FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi 6; Maccarrone 6 Abruzzese 6,5 Prestia 6; Albertini 6,5 Folorunsho 4,5 Biason 6 (41’ st Buono sv) Di Nicola 6 (22’ st Agostinone 5,5) Ayina 6 (22’ st Pino 6); Saraniti 7 (41’ st Rosetti sv) Sicurella 6,5 (30’ st Monaco sv). In panchina Battaiola, Mastropietro, Delvecchio, Valotti, Turi, De Toma, Madonia. All: D’Agostino
ARBITRO: Ricci di Firenze
MARCATORI: 32’ pt Saraniti (F),
NOTE – Spettatori 482 di cui 115 abbonati. Espulsi: 19’ st Folorunsho (F) per fallo di reazione. Ammoniti Pambianchi (R), Biason (F), Pino (F), Rosetti (F). Angoli 6-1 in favore del Rende. Recuperi 0’ pt 6’ st

Cronaca

RENDE (CS) – Terza sconfitta consecutiva in campionato per il Rende, bloccato in casa da un frustrante 0-1 con la Virtus Francavilla.

Il primo tempo è equilibrato tra Rende e Francavilla ma complessivamente meglio gli ospiti che sono riusciti a mettere in difficoltà la retroguardia di casa. Buona comunque la partenza dei padroni di casa – oggi con la seconda maglia – che hanno con Actis Goretta la prima occasione del match ma l’attaccante biancorosso non trova la porta. Fra gli ospiti scalpiti invece Saraniti che già al 13′ costringe Forte ad una bella uscita. Ma proprio la punta dei pugliesi al 31′ non perdona la retroguardia avversaria: Coppola sbaglia l’intervento di testa e serve all’attaccante pugliese che finalizza con un pallonetto beffa Forte. Lo svantaggio risveglia però i locali: al 38′ discesa sulla destra di Viteritti che mette in mezzo per Actis Goretta che dapprima manca la rete, poi il suo tiro,centrale, è bloccato senza problemi da Albertazzi. Rende vicino al pareggio anche pochi minuti più tardi con il trequartista Laaribi che di piatto sfiora il secondo palo.

Nel secondo tempo viene fuori la squadra di casa alla ricerca forsennata del pareggio: al 5′ cross di Viteritti sul secondo palo ma Maccarone anticipa in angolo su Actis Goretta. Il tecnico dei locali tenta a questo punto le sue carte: fuori Vivacqua per Rossini e Viteritti per Felleca. Ma la Virtus, rimasta in dieci uomini per l’espulsione di Folorunsho al 20′ per fallo di reazione, riesce comunque a difendersi dagli imprecisi attacchi degli avversari. Al 26′ il Rende trova la rete del pareggio con Coppola, che devia in rete una buona conclusione dalla distanza di Felleca ma l’arbitro De Remigis annulla la rete per posizione irregolare del difensore biancorosso. Pochi minuti dopo traversone dalla trequarti di Pambianchi sul secondo palo per Actis Goretta che di testa manda il pallone alto sopra la traversa. Nei minuti finali Andrej Modic, entrato al posto di Franco, è protagonista del disperato forcing dei minuti final per il pareggio: al 42′ cerca di piazzare la palla in rete di piatto ma il suo tiro è una telefonata per Albertazzi. Al Nel recupero ci provano anche Laarbi e Pambianchi ma la palla proprio non vuole entrare.

Al Marco Lorenzon finisce 1-0 per gli ospiti. Tanto rammarico per i padroni di casa che mancano l’appuntamento con la seconda vittoria interna e rimangono fermi a quota 6 punti.

Print Friendly, PDF & Email





To Top