Calcio

Il Rende si deve arrendere alla corazzata Bari

Rende – Bari 0-3

RENDE (4-3-3): Savelloni; Vitofrancesco Nossa Bruno Blaze; Collocolo (21’ st Godano) Murati Scimia; Origlio (5’ st Morselli) Vivacqua (28’ st Ampollini) Rossini. In panchina Palermo, Borsellini, Cipolla, Libertazzi, Ndiaye, Giannotti, Drkusic. All: Guardia

BARI (4-3-1-2): Frattali; Berra Sabbione Di Cesare (33’ st Esposito) Perrotta; Hamlili (40’ st Awua) Bianco (19’ st Floriano) Schiavone; Terrani (19’ st Scavone); Antenucci Simeri (33’ st D’Ursi). In panchina Marfella, Neglia, Corsinelli, Kupisz, Ferrari, Folorunsho, Cascione. All: Vivarini

ARBITRO: Miele di Nola
MARCATORI: 23’ pt Simeri (B), 43’ pt Antenucci (B), 16’ st Antenucci (B, rig)

NOTE – Spettatori: 465 per un incasso di 3180 euro. Espulsi al 24’ st Rossini (R), per doppia ammonizione. Ammoniti Sabbione (B), Terrani (B), Scimia (R). Angoli 5-1 in favore del Bari. Recuperi: 1’ pt e 3’ st

VIBO VALENTIA – Non poteva essere, da pronostico almeno, col Bari per il Rende la partita per fare risultato. Ed infatti non lo è stata. Al Razza di Vibo Valentia passano i pugliesi con un secco 0-3.

Senza Loviso e Germinio, infortunati, la squadra di casa si schiera con un 4-3-3 con Nossa punto ferma della linea difensiva e Collocolo affiancato a Murati e Scimia. Nessuna novità invece per il Bari: il tecnico Vivarini conferma l’undici sceso in campo domenica scorsa.

Buona partenza degli ospiti che all’11’ vanno vicini al vantaggio con il tiro centrale dell’ex Simeri ma Savelloni fa buona guardia. Pochi minuti dopo ancora Bari pericoloso Berra che, lasciato solo all’interno dell’area piccola, prova a spiazzare la difesa biancorossa calabrese con il piattone. Al minuto 22′ arriva la prima occasione del Rende: tiro-cross di Rossini per Vivacqua che non coglie l’attimo, favorendo così l’intervento di Frattali. Di contro la ripartenza vincente del Bari: al 23′ lancio lungo per Simeri che batte Savelloni e termina la sua corsa in rete. Al 43′ il raddoppio della squadra di Vivarini con Antenucci che dopo 40 metri palla al piede mette il pallone alle spalle dell’incolpevole Savelloni. Si va all’intervallo con il 2-0 in favore degli ospiti.

Niente da fare per il Rende

Nella ripresa, dopo una breve fase di stallo, c’è l’occasionissima del Rende di riaprire la partita: al minuto 10 Vivacqua controlla un palla sporca e serve Collocolo ma il tiro, debole e centrale, viene neutralizzato senza problemi da Frattali. Al quarto d’ora l’episodio che chiude la partita: l’arbitro Miele di Nola assegna il calcio di rigore per il Bari per il fallo in area di Vitofrancesco ai danni di Perrotta. Dal dischetto lo stesso Antenucci non lascia scampo a Savelloni. Nel finale (43’) c’è spazio anche per il tiro di Floriano deviato in angolo. il Bari espugna il campo del Rende: 0-3!

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com