Calcio

Il Rende torna alla vittoria, Nossa match-winner

Rende – Picerno 1-0

RENDE (4-3-3): Savelloni 6; Vitofrancesco 6 Nossa 6 Bruno 6 Blaze 6; Collocolo 6 (33’ st Cipolla 6) Murati 6 Scimia 6; Rossini 6 Vivacqua 6 Giannotti 7 (21’ st Origlio 6). In panchina Palermo, Borsellini, Ampollini, Libertazzi, Godano, Morselli, Ndiaye, Drkusic. All: Guardia

PICERNO (3-5-2): Pane 7; Caidi 5,5 (25’ st Nappello 5) Fontana 6 Bertolo 5,5; Melli 5,5 (17’ st Vanacore 6) Kosovan 6,5 Pitarresi 6,5 Calamai 6 Guerra 5 (7’ st Lorenzini 5,5); Santaniello 6 Esposito 5,5 (7’ st Calabrese 6). In panchina Cavagnaro, Soldati, Langone, Ruggieri, Donnarumma, Sambou, Priola, Montagno. All: Giacomarro

ARBITRO: Virgilio di Trapani
Guardalinee: Centrone e Belsanti

MARCATORI: 11’ pt Nossa (R),

NOTE – Spettatori 165 per un incasso di 765 euro. Ammoniti: Guerra (P), Fontana (P), Giacomarro (P), Giannotti (R), Bruno (R), Kosovan (P). Angoli: 2-1 in favore del Picerno. Recuperi 0’ pt e 4′ st.

VIBO VALENTIA – Un gol di Nossa regala tre punti pesanti al Rende che in un colpo solo torna alla vittoria ma soprattutto aggancia in classifica il treno salvezza. 

Atteggiamento offensivo quello del Rende che si schiera con tre attaccanti (Giannotti, Vivacqua e Rossini) supportati dagli inserimenti da dietro di Scimia. In difesa conferma per Nossa al fianco di Bruno. Non stravolge l’impianto tattico Giacomarro che nel suo 3-5-2 si affida alla cerniera Kosovan-Pitarresi-Calamai per fare da filtro alla difesa e innescare le due punte Santaniello ed Esposito. Il terreno pesante caratterizza una partita che mette in palio punti pesanti con il Rende deve lasciare l’ultimo posto in classifica. L’impressione che sarà un match non esaltante dal punto di vista dei contenuti tecnici è chiara fin da subito. Far viaggiare la palla è quasi impossibile e così si assiste ad una serie infinita di lanci lunghi. A passare in vantaggio, dopo 11 minuti è il Rende che capitalizza uno schema su palla inattiva: batte Murati, palla che taglia tutta l’area di rigore, da dietro spunta Nossa che non lascia scampo a Pane. La formazione di Giacomarro, colpita a freddo, sbanda ma prova ad organizzare una risposta valida che arriva sempre sugli sviluppi di una palla inattiva ma il colpo di testa di Santaniello termina alto. L’occasione per il pari arriva ancora da una palla inattiva: calcia Melli inzuccata di Fontana e le dita di Savelloni evitano il peggio. 

Il Picerno comincia la seconda frazione in maniera agguerrita tanto che dopo 180 secondi Esposito si inventa un lob che termina alto di poco.

Non si fa attendere la risposta del Rende: Giannotti va via in dribbling colpo di punta che termina sul palo, sulla palla vagante si avventa Collocolo. Rende ancora vicino al raddoppio. Questa volta è Pane a compiere un miracolo sulla botta di Rossini opponendosi con il corpo. Il Picerno cerca di rimettere a posto le idee e riprende a spingere anche se il Rende adesso si difende in maniera ordinata e attenta. Ci prova Santaniello con un’azione personale ma il tiro a giro termina a lato. Con i cambi Giacomarro cerca di invertire l’inerzia della gara ma trovare spazi, con un campo che va sempre più peggiorando, è  impossibile. Il copione del match non cambia: Picerno in forcing e Rende pronto a ripartire come al minuto 32 quando Origlio di testa manda fuori un cross di Vivacqua. Il Picerno le prova tutte anche la soluzione dalla distanza con Pitarresi che sfiora l’incrocio dei pali. Nei minuti di recupero il direttore di gara annulla un gol a Santaniello per un fallo in area al momento della battuta del calcio di punizione. 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com