In Evidenza

Il vincitore del “Campionato Sociale dell’ACI”, Alfonso Casillo sarà premiato a Catanzaro

hqdefault

CATANZARO – Uno degli eventi sportivi più apprezzati di quest’anno: il “Primo slalom” tenutosi nel capoluogo. L’evento è stato organizzato e realizzato grazie alla  tenacia ed alla lungimiranza del presidente dell’Automobile Club di Catanzaro, Eugenio Ripepe e del suo staff, che capitanati dal presidente hanno condotto una vera e propria “battaglia” burocratica che alla fine hanno vinto, in realtà i fatti hanno dimostrato che la vittoria non è stata solo dell’AC ma di tutta la città  che ha potuto apprezzare una giornata sportiva nuova e soprattutto i catanzaresi si sono riscoperti amanti delle competizioni automobilistiche in quanto hanno accolto con estremo entusiasmo la competizione automobilistica.  Il vincitore di questa importante tappa è stato Alfonso Casillo del team campano  “Cuore Racing” associata con la Rubicone corse che ha corso con il prototipo costruito a Simeri Crichi, la ormai nota in Italia “Elia Avrio”, aggiudicandosi così il titolo del “Campionato Sociale dell’AC di Catanzaro”. Casillo sarà premiato venerdì 21 dalle ore 17 presso il Complesso Monumentale del San Giovanni, giorno in cui si terrà la cerimonia di premiazione dei Campionati Automobilistici e Kart 2013. All’ evento saranno presenti il Presidente dell’ Automobile Club Catanzaro, Eugenio Ripepe, il Presidente di Aci Sport, Mario Colelli, il direttore generale Attività  Sportive dell’ Automobile Club d’ Italia, Marco Ferrari, il direttore Generale di Aci Sport, Marco Rogano e il Rappresentante Piloti Giunta Sportiva CSAI, Oronzo Pezzolla. Il pilota, ha esternato tutto il suo entusiasmo  per la riuscita di questo evento e di tutte le altre gare svolte nella nostra provincia: “Sono ovviamente orgoglioso di aver vinto questo campionato, ma sono ancora più orgoglioso di aver gareggiato in una città come Catanzaro, i cittadini sono stati fantastici perché hanno fatto sentire il loro entusiasmo veramente ad ogni curva”. Casillo ha rivolto un plauso all’intera macchina organizzativa gestita dell’Automobile Club: “L’organizzazione di Ripepe e del suo staff è stata impeccabile, soprattutto le misure di sicurezza sono state perfette. Vi assicuro che in Italia,  in questo tipo di gare il numero  dei piloti arriva al massimo a 40, pensate che al “Primo slalom Città di Catanzaro” eravamo in 86”, – ha concluso – “Venerdì sarò sicuramente emozionato perché sarò premiato in una città che mi ha regalato sempre tanto affetto e grande accoglienza”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top