Salute&Benessere

In bici a tutte le età

bambini in bici

bambini in biciCon l’arrivo delle belle giornate aumenta la voglia di stare all’aria aperta e di fare attività fisica. E prolificano le iniziative volte a sensibilizzare al benessere e al rispetto dell’ambiente.

Una manifestazione che coniuga perfettamente questo binomio salute/ambiente è Bimbimbici, evento organizzato dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta, che si è svolta domenica 13 maggio. Giunto alla quattordicesima edizione, questo appuntamento coinvolge quest’anno quasi 250 città italiane. In Calabria, in particolare, hanno aderito all’iniziativa Rossano, Castrovillari e Tortora per la provincia di Cosenza, Roccella Jonica per la Provincia di Reggio Calabria e Petilia Policastro per la provincia di Crotone. Praia a mare (Cs) e Taurianova (Rc) rimandano invece l’appuntamento rispettivamente al 2 e 3 giugno.

Un’allegra pedalata che permette di riconquistare con le biciclette gli spazi urbani quotidianamente invasi dal traffico dei mezzi a motore. Una giornata che si pone l’obiettivo di sensibilizzare le istituzioni pubbliche affinché si impegnino nella ricerca di soluzioni ottimali per rendere più sostenibile la mobilità urbana. Ma che si rivela anche un’occasione unica per tutti i cittadini, sia da un punto di vista strettamente ambientale, sia da un punto di vista legato alle relazioni. Molteplici sono infatti i benefici che si possono trarre da una semplice pedalata. Lasciare a casa l’automobile significa riscoprire la propria città e quei particolari che sfuggono nel veloce tran tran quotidiano, permette di riappropriarsi di una dimensione che la frenesia moderna tende a schiacciare. Si respira aria più pulita e si trascorre insieme un po’ di tempo. Si insegna ai più piccoli ad apprezzare la bellezza di un modo salutare e divertente di muoversi, inculcando l’idea di poter vivere le città ed esserne protagonisti. Un’iniziativa dunque indirizzata ai bambini ma che coinvolge partecipanti di tutte le età.

L’aspetto educativo è particolarmente curato anche grazie ad una iniziativa parallela, un concorso di disegno rivolto a ragazzi e ragazze delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado. “Una strada tutta mia” è stato pensato infatti come veicolo per far riflettere sull’importanza dell’utilizzo della bicicletta, non solo come mezzo di trasporto ma anche momento di gioco con gli amici.

Bimbimbici 2012 gode del patrocinio di ANCI, ISDE Italia (Medici per l’Ambiente) e Camina. Sponsor ufficiale della manifestazione il consorzio Conad che ha fornito a tutti i Comuni aderenti i propri prodotti per addolcire le pedalate cittadine.

 

 Mariacristiana Guglielmelli

 

 

Print Friendly, PDF & Email





To Top