Calcio

Infantino presidente FIFA. Reggio e la Calabria al centro del calcio mondiale

Con 115 voti ottenuti al secondo scrutinio, Gianni Infantino è il nuovo presidente del massimo organo federale del calcio mondiale, la F.I.F.A. Alle sue spalle lo sceicco Salman bin Ibrahim al Khalifa (88 voti) e il principe Al’ di Giordania (4), nessuna preferenza invece per il candidato Jerome Champagne. Succede all’ex presidente Joseph Blatter.

“Voglio essere il presidente di tutte e 209 le Federazioni e con loro rinnovare la Fifa e costruire una nuova era – queste le prime parole del neo presidente a cui è andato anche l’appoggio dell’Italia – Il mio è stato un viaggio eccezionale, in cui ho incontrato tantissime persone che meritano che la Fifa sia altamente rappresentata. Rinnoveremo la Federazione e dobbiamo esserne orgogliosi”.

Infantino, avvocato e dirigente sportivo quaranteseienne, è nato a Briga, in Svizzera da padre di Reggio Calabria (i nonni erano di Cittanova) e madre lombarda. Ha perciò la doppia cittadinanza svizzera e italiana. Dopo essere stato segretario del Centro Internazionale Studi Sportivi all’Università di Neuchâtel, nel 2000 ha iniziato a lavorare per la UEFA e nel 2004 è divenuto direttore della divisione Affari Legali e Licenze per club e vice segretario generale nel 2007. Dall’ ottobre 2009 ha anche ricoperto il ruolo di segretario generale dell’UEFA nell’ottobre del 2009.

Chissà che l’elezione di un calabrese ai vertici del calcio mondiale non rappresenti un buon viatico per lo sport nella nostra Regione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com