Altri Sport

Internazionali BNL, Andrea Grazioso: «Vi racconto l’emozione di giocare al Foro Italico»

COSENZA – “L’importante non è vincere ma partecipare…”, diceva il buon Pierre De Coubertin. Ed è quello che ha pensato anche Andrea Grazioso al termine della sua breve, ma comunque intensa, partecipazione alle qualificazioni per il tabellone principale degli Internazionali BNL d’Italia, il più importante torneo tennistico italiano e fra i principali a livello mondiale sulla terra rossa, in programma dal 6 al 19 maggio al Foro Italico di Roma.

Primo tennista calabrese in una gara ufficiale al Foro Italico

Grazioso, primo tennista calabrese in campo maschile finalista ad un torneo ufficiale BNL Open valido come pre-qualificazione per il Foro Italico, si è infatti dovuto arrendere al più accreditato Luca Giacomini (tennista in orbita della 500ª posizione ATP) per 6-3 6-1.  

«L’emozione di giocare in un contesto così importante e per me nuovo mi ha giocato un brutto scherzo – dichiara Grazioso -, poi giocare nello stadio che porta il nome di Pietrangeli ha fatto il resto…». Il tennista cosentino del Circolo Polimeni di Reggio Calabria, cresciuto nel Libero Club Tennis Cosenza di papà Luigi, è comunque soddisfatto dell’esperienza fatta sulla terra rossa di Roma: «Sono contento perché, specie dopo un periodo difficile a livello personale, è tornato l’Andrea Grazioso di prima». L’atleta classe ’93, che ha ricevuto i complimenti e il sostegno del Comitato regionale calabrese della Federazione Italiana Tennis, però non si abbatte, anzi promette: «Ci riproverò l’anno prossimo». Ora però è tempo di rimettersi al lavoro e programmare il prossimo futuro. Grazioso pensa già al suo Polimeni, con cui disputa il campionato di Serie A maschile a squadre.

Una carriera importante per il tennis calabrese

Diversi i tornei nazionali e internazionali in cui in passato si è messo in mostra. Su tutti la semifinale conquistata al torneo Fortune di Hammamet, in Tunisia, nel 2017, oltre a diversi altri piazzamenti in tornei nazionali di 2ª Categoria che ne fanno uno dei primi 80 tennisti italiani. E in campo internazionale Andrea orbita a ridosso della millesima posizione del ranking ATP, con venti punti all’attivo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com