Calcio

La Paolana dei giovani volenterosi aspetta il ritorno di Longo, Perrotta: «Pedina fondamentale»

Paolana

PAOLA (CS) – Lasciati alle spalle i tre punti raccolti ad Acri, la Paolana, che riprende domani la preparazione, sa bene che la strada per trovare equilibrio e compattezza è ancora lunga. La squadra di Perrotta ha raccolto 4 punti in tre gare ma dopo la prima vittoria in campionato può solo migliorare. «Stiamo lavorando bene con i ragazzi dai primi di agosto – ha detto il tecnico nel post-gara di Acri -. I ragazzi hanno bisogno di tanta autostima e questa arriva soltanto con i risultati. Puoi lavorare quanto vuoi ma senza risultati il lavoro dell’allenatore diventa più difficoltoso».

Raccolti i primi frutti del lavoro estivo

Quella di ieri è stata una partita vinta ma non dominata, ma tanto basta per il morale e la classifica. Che sia la gara della svolta? «Abbiamo fatto bene le prime due partite, specie con lo Scalea in cui abbiamo creato tante palle gol, ma raccolto soltanto un punto – prosegue l’esperto tecnico Perrotta -. Abbiamo ancora qualche problemino in avanti ma certo se non concretizziamo la colpa è nostra. Anche contro l’Acri abbiamo avuto tante occasioni per chiudere la partita, ma bastava un episodio per rovinare tutto».

La volontà della Società è chiara

La strada da seguire la indica proprio il tecnico: «Siamo una squadra che ha tanto da lavorare, abbiamo giocatori che l’anno scorso giocavano o sono retrocessi in Promozione (Azzinnaro, Feraco, ndr). A Paola il budget è quello e noi dobbiamo misure qualsiasi tipo di operazione. Ma io credo nella programmazione e nel lavoro». Del resto gli obiettivi della Società sono chiari ed esaustivi: «Sicuramente la salvezza, la crescita e la valorizzazzione di tanti ragazzi. Mi hanno richiamato dopo due anni e una finale playoff chiedendomi di ricreare un nuovo gruppo forte e solido come ce l’avevamo prima con i vari Mirabelli, Salandria , Longo. Ieri, a parte Corno e Del Popolo, avevamo in campo 9/11 nuovi rispetto alla mia precedente Paolana. Questa è la volontà della società e poi dobbiamo essere bravi ad iserire qualche altro elemento nuovo».

Il ritorno di Longo

A proposito di elementi nuovi, a proposito di Fabio Longo. Nel post partita di Acri – Paolana Perrotta ha confermato le indiscrezioni della stampa secondo cui l’attaccante classe ’82 ha deciso di non appendere ancora la scarpette dal chiodo e tornare a dare il suo importate contributo alla Paolana, di cui ha indossato anche la fascia di capitano. «Si sta allenando con noi già da quindici giorni con un suo programma di recupero. Penso che fra un paio di settimane lo rivederemo in campo.  Gli è rivenuta voglia di rimettersi in gioco e per noi sarà una pedina fondamentale».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com