Calcio

La Reggina schianta il Bisceglie

REGGINA – BISCEGLIE 3-0

REGGINA (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini (21′ st Blondett), Marchi; Garufo (10′ st Rolando), Bianchi, De Rose, Bresciani (10′ st Rubin); Bellomo; Corazza (30′ st Sounas), Reginaldo (10′ st Denis). In panchina: Farroni, Lofaro, Nemia, Rossi, Paolucci, Salandria, Doumbia. All.: Toscano.

BISCEGLIE (4-3-1-2): Casadei; Tarantino, Zigrossi, Piccinni, Mastrippolito; Zibert, Refetraniaina (1′ st Abonckelet), Ungaro (20′ st Turi); Ferrante (1′ st Manicone); Montero (29′ st Cardamone), Gatto (34′ st Estol). In panchina: Borghetto, Cardamone, Carrera, Diallo, Cavaliere, Spedaliere, Wilmots, Longo. All.: Vanoli.

 

ARBITRO: Monaldi di Macerata

NOTE: Ammoniti: Refetraniaina (B), Bertoncini (R), Blondett (R), Loiacono (R). Espuslo Tarantino (B)

MARCATORI: 21′ pt Corazza (R), 39′ pt Garufo (R), 19′ st Bianchi (R)

 

REGGIO CALABRIA – La Reggina non stacca il piede dall’acceleratore e regala un’altra roboante vittoria al pubblico del Granillo. La vittima stavolta è il Bisceglie che si arrende al talento offensivo degli amaranto.

Il leit motiv della partita è evidente già dopo due minuti, quando Bellomo di testa costringe Casadei agli straordinari. Il portiere ospite deve poi distendersi per deviare un gran tiro dalla distanza di Garufo. La diga però cede al 22′, quando su un cross liftato di Bellomo Corazza anticipa il diretto marcatore sul primo palo e in tuffo di testa sigla il vantaggio. Bellomo ha il piede caldo e al 39′ pennella un altro cross a rientrare, stavolta più tagliente e infido. Bianchi sfiora appena ma sul secondo palo Garufo taglia alle spalle del terzino distratto e di piattone firma il 2-0.

Il Bisceglie sembra non avere nessun’arma con cui reagire. Gatto ci prova a inizio ripresa ma il suo tentativo di pallonetto è velleitario. La situazione peggiora al 64′, quando Tarantino non riesce a fermare Rolando e lo stende trattenendolo per la maglietta: doppio giallo ed espulsione. Sulla seguente punizione di Bellomo la palla sbatte sui difensori pugliesi e arriva sui piedi di Bianchi che dal cuore dell’area fulmina Casadei. Da lì in poi la Reggina non corre nessun rischio e porta a casa con autorità i tre punti.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com