Calcio

La Reggina si ferma a Bari: 1-1 nel big match del girone C

BARI (3-5-2): Frattali, Sabbione, Di Cesare, Perrotta, Kupisz (27’st Berra), Awua, Bianco (35’st Hamlili), Scavone (9’st Floriano), Costa (35’st Corsinelli), Antenucci, Ferrari (9’st D’Ursi). In panchina.: Marfella, Esposito, Simeri, Neglia, Schiavone, Cascione, Terrani. All.: Cornacchini

​REGGINA (3-5-2): Guarna, Bertoncini, Loiacono, Sounas (13’st Bellomo), Rossi, Rolando (24’st Garufo), Bianchi, Corazza (43’st Paolucci), De Rosa (c), Reginaldo (24’st Doumbia), Rubin (13’st Bresciani). In panchina: Lofaro, Farroni, Marchi, Salandria, De Francesco, Blondett, Rivas. All.: Toscano

 

ARBITRO: Zufferli di Udine

NOTE: Ammoniti: Di Cesare (B), Perrotta (B), Rubin (R), De Rose (R), Bertoncini (R). Recupero: 5’st

MARCATORI: 7’pt Corazza (R), 18’st Sabbione (B)

 

BARI – Finisce con un pari il big match della quarta giornata tra Bari e Reggina. In un clima di festa, con le due tifoserie gemellate, due delle nobili del girone C non vanno oltre l’1-1 e lasciano quindi il Catanzaro solo in testa alla classifica.

Gli amaranto in queste prime giornate sembrano avere più certezze e difatti iniziano meglio. Il vantaggio arriva già al 7′, grazie a un corner conquistato da Corazza. Lo stesso attaccante dopo la battuta raccoglie un rimpallo sul secondo palo e firma il vantaggio. Grande inizio di stagione per la punta amaranto al terzo gol in campionato. Il Bari deve recuperare ma non è precisissimo in attacco e Antenucci spreca un paio di buone occasioni in campo aperto: prima perde l’equilibrio al momento del tiro, poi si allarga troppo e calcia a lato.

Anche nel secondo tempo il più pericoloso per i padroni di casa è l’ex Spal, che raccoglie un bel pallone a rimorchio di Ferrari e prova la conclusione da fermo col piatto alla Ibra. Guarna però non ha problemi a bloccare. Il portiere calabrese però legge male un calcio d’angolo al 63′, sbaglia i tempi di uscita e regala il pari a Sabbione. L’estremo difensore si lamenta per un contatto in area, ma l’uscita sembra comunque avventata. La partita sul finale non offre spunti significativi, a parte un tiro dalla distanza di Bellomo. Termina con un pari uno dei primi scontri diretti per la promozione.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com