Altri Sport

La Tonno Callipo batte nel test Lagonegro

Tonno Callipo

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – RINASCITA VOLLEY LAGONEGRO 3-1
(25-16, 25-22, 25-23, 24-26)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 7, Armenante 6, Marra (L), Cappio (L2), Sorrenti 2, Vitelli 13, Marsili 1, Al Hachdadi 16, Battaglia 2, Presta 5, Strohbach 13, Focosi 2, Mengozzi 7. Non entrati:
Domagala. Allenatore: Battocchio

RINASCITA VOLLEY LAGONEGRO: Maccabruni, Fortunato (L), Calonico 6, Barreto 5, Pedron 2, Boswinkel 14, Turano 4, Di Coste 6, Maiorana 3, Sardanelli (L2), Galabinov 12. Non entrati: Ribezzo, Marra. Allenatore:
Falabella

NOTE – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 20, ace 6, ric. pos. 49%, ric. perf. 27%, att. 50%, muri 16. Rinascita Volley Lagonegro: bs 12, ace 5, ric. pos. 41%, ric. perf. 19%, att. 38%, muri 8.

VIBO VALENTIA – Secondo test stagionale per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che oggi pomeriggio ha disputato un allenamento congiunto al PalaValentia con la Rinascita Volley Lagonegro, compagine ai nastri di partenza del prossimo Campionato di Serie A2 Credem Banca.

Sono arrivate buone indicazioni per coach Battocchio soprattutto dal cambio palla e da una squadra che ha offerto una prestazione propositiva.

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ha conquistato i primi tre set, mentre nel quarto (con la formazione imbottita di giovani) ha lottato fino all’ultimo punto cedendo all’avversario solamente ai vantaggi. Mister Battocchio ha schierato Zhukouski al palleggio, Al Hachdadi opposto, Mengozzi e Vitelli al centro, Strohbach e Battaglia in posto 4, Marra libero. Il tecnico ospite Falabella ha risposto con Pedron in regia, Boswinkel
opposto, Calonico e Turano in posto tre, Galabinov e Barreto di banda, Fortunato libero. I giallorossi hanno concluso l’allenamento con una percentuale complessiva in attacco del 50% e con 16 muri realizzati.

Bene l’intesa tra Zhukouski ed i centrali con Mengozzi, Presta e, soprattutto, Vitelli in grande evidenza.

Per il centrale abruzzese il 75% in attacco con 9 vincenti su 12. In doppia cifra anche Al Hachdadi (16 punti con il 52% in attacco) ed il martello tedesco Strohbach, quest’ultimo autore di una prestazione solida non solo in attacco (50%), ma anche in battuta (due ace) e in ricezione (71% di positiva e 42% di perfetta).

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com