Altri Sport

La Tonno Callipo vince il Palio!

Tonno Callipo

Regular Season Superlega Credem Banca – posticipo della 2ª Giornata:

Emma Villas Siena – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 2-3 (32-30, 23-25, 30-32, 25-18, 13-15)

Emma Villas Siena: Marouflakrani 2, Ishikawa 13, Gladyr 15, Hernandez Ramos 27, Maruotti 17, Mattei 12, Cortesia 0, Giraudo 0, Giovi (L), Spadavecchia 0, Vedovotto 0. N.E. Johansen, Fedrizzi. All. Cichello

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Zhukouski 4, Skrimov 18, Mengozzi 7, Al Hachdadi 25, Strohbach 12, Vitelli 4, Cappio (L), Barreto Silva 10, Marra (L), Marsili 0, Presta 3. N.E. Focosi, Domagala. All. Valentini.

ARBITRI: Puecher, Piana.

NOTE: Emma Villas Siena: bs 21, ace 7, ric. pos. 50%, ric. perf. 20%, att. 53%, muri 6. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 22, ace 9, ric. pos. 43%, ric. perf. 20%, att. 46%, muri 13

E’ una Tonno Callipo da stropicciarsi gli occhi quella che nel posticipo della seconda giornata del Campionato di SuperLega ha espugnato il campo dell’Emma Villas Siena.

Una vittoria ottenuta al tie-break al termine di un’autentica maratona che ha premiato la tenacia e la voglia di vincere dei giallorossi di coach Valentini.

E’ una vittoria dal significato importante per la compagine del presidente Pippo Callipo, arrivata su un campo che sarà difficile per tutte le squadre, al cospetto di una squadra costruita in estate per dare fastidio alle grandi. Ha mostrato gli occhi della tigre la Tonno Callipo trascinata da una prova corale tutta cuore. Ancora una volta in evidenza Al Hachdadi e Skrimov con 43 punti realizzati in due (25 il primo, 18 il secondo). Ma a fare realmente la differenza è la sagacia di mister Valentini che opera i cambi nel momento giusto. Dentro dalla panchina i vari Barreto Silva, Presta e Marsili danno il loro contributo in attacco, battuta e muro.

Al fischio d’inizio confermate le formazioni della vigilia con coach Valentini che conferma Zhukouski al palleggio, Al Hachdadi opposto, Mengozzi e Vitelli al centro, Skrimov e Strohbach (per il tedesco una prima parte di gara di altissimo livello) in posto 4, Marra libero. Siena risponde con Marouf al palleggio, Hernandez opposto, Mattei e Gladyr i centrali, Maruotti ed Ishikawa di banda, Giovi libero

Parte forte la Tonno Callipo trascinata da Strohbach in attacco e con Skrimov in grande spolvero dai nove metri.

L’ace del bulgaro porta i giallorossi avanti 7-10, chiama tempo il tecnico di casa Cichello. Siena però non ci sta e rientra in partita. Si lotta punto a punto con i padroni di casa che nel finale virano avanti e con il set che si trascina ai vantaggi lunghi. E’ una Tonno Callipo che risponde colpo su colpo e che annulla svariate palle set prima di arrendersi 32-30. E’ una Tonno Callipo spigliata nel secondo set con i giallorossi che trovano il massimo vantaggio sul 9-14. Siena rientra trascinata da Hernandez, ma nel finale è Strohbach a trovare i punti decisivi siglando l’ace del 19-21 e lo smash vincente del 23-25. Nel terzo parziale Siena fa la voce grossa, si porta avanti anche di 4-5 lunghezze, ma la Tonno Callipo non demorde e grazie anche agli ingressi in campo di Kadu e Presta si rifà sotto. Al Hachdadi sale in cattedra (11 i punti del marocchino con il 53%) e i ragazzi di Valentini nel finale trovano anche il 22-23 con l’ace di Zhukouski. Si va ai vantaggi lunghi, ancora una volta terminati a 30, con l’ace risolutore del capitano croato che da ai suoi il terzo set 30-32. Il tie-break vede i giallorossi partire bene, poi Siena trova le misure e nel finale si porta avanti sul 13-11. I toscani però sono ingenui e con Marouf compiono fallo di rotazione (13-13). 13-14 muro di Al Hachdadi. Poi Siena sbaglia l’attacco con Maruotti e la Tonno Callipo trionfa 13-15.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com