Altri Sport

La Viola festeggia il ritorno al PalaCalafiore con una vittoria

VIOLA REGGIO CALABRIA – MONCADA AGRIGENTO 88-77

(24-25; 22-22; 25-14

Viola Reggio Calabria: Radic 18, Taflaj n.e., Lupusor, Legion 23, Caroti 2, Fabi 19, Guariglia 2, Guaccio 2, Marulli 12, Micevic 2, Fallucca 8. Coach: A. Paternoster

Moncada Agrigento: Bucci 10, Buford 20, Cuffaro n.e., Zugno 5, Evangelisti 5, Ferraro, Chiarastella 2, De Laurentis 6, Piazza 12, Bell-Holter 15. Coach: F. Ciani

Arbitri: Moretti, Pecorella, Fabiani

REGGIO CALABRIA – La Viola battezza la sua prima gara al PalaCalafiore con una grande vittoria su Agrigento. La partita è decisa nell’ultimo quarto di gara, con i neroarancio che, spinti dal pubblico di casa, con nervi saldi e soprattutto con determinazione, hanno la meglio sull’avversario.

Avvio di gara equilibrato con le due squadre che si inseguono punto su punto, ma è Agrigento che chiude sia il primo che il secondo quarto sopra di una lunghezza (24-25; 46-47). Alla ripresa dall’intervallo lungo, la Viola ingrana la marcia, fa girare palla e blocca le azioni dei siciliani, maturando un discreto vantaggio che la porta a chiudere il terzo periodo sopra di 10 punti. Nel quarto tempo, la squadra di coach Antonio Paternoster, trascinata da capitan Fabi e Legion, gestisce senza particolari affanni il vantaggio maturato, con Agrigento che stenta sotto canestro e i neroarancio pronti ad ogni rimbalzo. Gli ultimi secondi di gara sono un tripudio di applausi all’indirizzo dei ragazzi di coach Paternoster che conquistano due punti importantissimi per la classifica ed il morale.

«Finalmente a casa – dice coach Paternoster a fine gara -. Sono felice per la vittoria conquistata contro una squadra costruita per fare un campionato importante. Non era semplice vincere, ma abbiamo trasmesso energia al nostro pubblico e soprattutto dimostrato di essere squadra vera, in cui il gruppo fa la differenza. Se abbiamo testa e gambe – conclude Paternoster – possiamo toglierci grandi soddisfazioni».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com