Calcio

Laezza non basta, Reggina battuta al “Massimino” dal Catania

CALCIO CATANIA – REGGINA 2-1

CALCIO CATANIA: Pisseri, Semenzato, Aya, Bogdan, Marchese (85’ Porcino), Rizzo, Biagianti (66’ Bucolo), Mazzarani, Di Grazia (66’ Barisic), Curiale (85’ Blondett), Manneh (73’ Russotto) All. Lucarelli
REGGINA: Cucchietti, Pasqualoni, Ferrani, Laezza, Hadziosmanovic, Marino (56’ Condemi), Fortunato (56’ Provenzano), Mezavilla (56’ Castiglia, 75’ Giuffrida)), Armeno, Tulissi (53’ Sparacello), Bianchimano All. Maurizi
ARBITRO: Dionisi (L’Aquila) Assistenti: Affatata (Vco) – Rossi (Novara)                                                                                        MARCATORI: 4’, 51’ Curiale, 80’ Laezza
NOTE – Ammoniti: Bianchimano, Biagianti, Condemi, Barisic. Recupero: 0’pt, 5’st. All’85’ espulso Condemi per somma di ammonizioni

CATANIA – La Reggina perde in casa del Catania 2-1 compromettendo sempre più la propria situazione di classifica. Partita non semplice in casa di una delle formazioni più forti del campionato ma che, nel finale, messa alle strette, ha dimostrato che se aggredita poteva andare in difficoltà.

Doppio Curiale, Laezza non basta

Primo tempo con poche occasioni, ma è una di queste a portare la squadra siciliana in vantaggio: al 4’ infatti è Curiale a sbloccarla, abile a ribadire in rete un colpo di testa di Bogdan finito sul palo. La Reggina si è fatta vedere raramente in avanti. Nella ripresa ancora una volta il Catania colpisce a freddo e dopo 6’ minuti raddoppia: Marchese imbuca per Manneh, il giovane serve una palla a Curiale che a porta vuota non sbaglia. E’ 2-0. La Reggina non riesce a rendersi pericolosa se non  all’81’ quando Laezza riapre a sorpresa il match dopo un’ottima sponda di Bianchimano. Da qui il match cambia: Armeno ha un’ottima opportunità un minuto più tardi ma Pisseri compie un eccezionale intervento. E’ assedio amaranto fino a quando Condemi si fa espellere, condannando di fatto i reggini. Il Catania è libero così di riprendere il controllo fino al fischio finale. La Reggina resta così a quota 29 punti, ad un punto soltanto dalla zona playout e nel turno infrasettimanale c’è da affrontare in un importante scontro salvezza la Casertana. (ph: sito ufficiale Reggina)

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top