Sport

Mandragora e Rohden regalano la prima vittoria stagionale al Crotone

CROTONE-BENEVENTO 2-0
CROTONE (4-4-2): Cordaz 6; Sampirisi 6.5, Ajeti 7, Ceccherini 5.5, Martella 6.5 (25′ st Nalini 6); Rohden 6.5, Barberis 6.5, Mandragora 7, Stoian 6.5 (24’st Faraoni 6); Trotta 6.5, Tumminello sv (4′ pt Simy 6). In panchina: Festa, Viscovo, Aristoteles, Kragl, Izco, Pavlovic, Simic, Cabrera, Crociata. Allenatore: Nicola.
BENEVENTO (4-4-2): Belec 6; Venuti 5, Costa 5.5, Gravillon 6 (18′ st Letizia 6), Di Chiara 5; Lombardi 6, Cataldi 5, Memushaj 5.5, Lazaar 5 (8’st Parigini 6), Coda 5 (14′ st Viola 5), Puscas 5. In panchina: Brignoli, Del Pinto, Chibsah, Gyamfi, Armenteros. Allenatore: Baroni.
ARBITRO: Orsato di Schio 6.5.
MARCATORI: 43’pt Mandragora, 13’st Rohden.
NOTE: pomeriggio fresco, terreno in buone condizioni. Spettatori: 8827. Angoli: 7-2 per il Benevento. Recupero: 2′, 4′. Var: 1.

CROTONE – Il Crotone trova la prima vittoria nel campionato di serie A nella sfida contro il Benevento, valevole per la 5a giornata di serie A. Una vittoria sudata ma meritata da parte degli uomini di Nicola che si rilanciano in classifica dopo un inizio sconfortante di stagione. Ko pesante invece per i campani che restano a quota zero punti ed in ultima posizione.
Nicola abbandona lo sperimentale 3-5-2 proposto a Bergamo e risistema nuovamente i suoi con il classico 4-4-2 con Trotta a sostegno del giovane Tumminello. Baroni ha dovuto inventarsi la squadra a causa della lunga lista degli infortunati e dello stop imposto a Lucioni in settimana dall’antidoping.
Pronti-via e Nicola deve già effettuare una sostituzione per l’infortunio dello sfortunato Tumminello. Entra Simy e proprio grazie alle sponde offerte dall’attaccante subentrato e da Trotta che i padroni di casa riescono a conquistare campo con facilità creando varie occasioni fino al 43′ quando Mandragora sblocca il match: Simy serve un pallone all’indietro a Stoian, bravo a smarcare di prima intenzione Mandragore che controlla con il destro e con un gran sinistro al volo batte Belec per la seconda rete stagionale dei pitagorici. Sanniti che provano a reagire nella ripresa ma il Crotone è bravo a non farsi intimorire ed anzi trova il raddoppio: 59′, Mandragora dalla sinistra calibra un cross in area per Trotta che con un splendido tacco no-look consente a Rohden di superare Belec per il 2 a 0. Baroni ora prova ad alzare il baricentro, cercando il tutto per tutto sistemando i suoi con il 4-3-3. All’84’ ecco l’occasione di riaprirla. Fallo di Ceccherini su Lombardi e l’arbitro indica il dischetto. Dagli 11 metri si presenta Viola che spedisce la palla sul palo facendo svanire definitivamente le speranze dei campani. Il Crotone può finalmente sorridere per la prima vittoria stagionale e per una grande prestazione casalinga. In casa Benevento la situazione resta drammatica con il tecnico Baroni con la valigia in mano.

Print Friendly, PDF & Email





To Top