Calcio

Il Rende torna da Matera con tre sassi

Matera - Rende

Matera – Rende 3-1

Matera (4-1-4-1): Farroni; Risaliti Corso (32’ st Milizia) Auriletto Sepe; Triarico Dammacco (12’ st Bangu) Ricci (24’ st Sgambati) Scaringella (32’ st Lorefice); Corado. In panchina Guarnone, Stendardo, Garufi, Galdean, Genovese, Casiello, Hysaj, Fortunato. All: Imbimbo

Rende (3-4-3): Savelloni; Germinio Minelli Sabato; Viteritti Awua (24’ st Di Giorno) Franco (12’ st Cipolla) Calvanese (12’ st Blaze); Laaribi (12’ st Achik) Vivacqua Rossini (33’ st Crusco). In panchina Palermo, Maddaloni, Sanzone, Giannotti. All: Modesto

Arbitro: Ayroldi di Molfetta (assistenti: De Palma – Di Benedetto)

Marcatori: 45’ pt Dammacco (M), 6’ st Risaliti (M), 14’ st Ricci (M), 42’ st Vivacqua (R)

Note: Spettatori 1500 circa. Ammoniti Ricci (M), Laaribi (R), Sepe (M), Corso (M), Franco (R). Angoli 6-1 in favore del Matera. Recuperi 0’ pt e 4’ st

 

Finisce con un perentorio 3-1 l’incontro testacoda della 15ª giornata del girone C di Serie C. Allo stadio 

Il tecnico dei lucani Imbimbo sceglie il tridente Dammacco, Scaringella, Corado e dispone i suoi con un inconsueto 3-4-1-2. Modesto si affida invece al solito 3-4-3, puntando però su Calvanese e Laaribi dal 1′.

Sbocca Triarico allo scadere del primo tempo

Subito pericoloso è il Matera che nei minuti iniziale va vicino al vantaggio con Corado che in girata sfiora il palo e palla che si perde sul fondo. I padroni di casa vanno vicini al gol anche al minuto 7 con il tiro rasoterra di Ricci parato da Savelloni. Ma l’occasione più ghiotta arriva al 23′ quando Grieco, da solo davanti al portiere, non angola a dovere e trova pronto Savelloni. Dopo una buona chance anche per Dammacco, il meritato vantaggio del Matera arriva al 45′ con Triarico che, servito per sbaglio dall’avversario Calvanese, scavalca con un pallonetto l’estremo difensore del Rende e porta in vantaggio i suoi appena in tempo per l’intervallo.

Nella ripresa dilaga il Matera

L’inizio della ripresa sembra sorridere agli ospiti (Viteritti in spaccata non riesce a centrare la porta), ma al 6′ ecco il raddoppio del Matera che taglia le gambe alla squadra di Modesto. Un ispirato Triarico mette in mezzo per l’occorrente Scaringella che serve Risaliti che libero e solo davanti al portiere batte l’incolpevole Savelloni. Completamente in confusione, al quarto d’ora della ripresa, i biancorossi subiscono anche il 3-0 di Ricci che chiude di fatto la partita. Al 21′ il neo entrato Blaze apre per l’altro nuovo innesto Achik, ma il tiro a giro dell’attaccante termina alto sopra la traversa. Ancora Achik al minuto 31 spreca su calcio di punizione mandandola alta. Inutile infatti la rete di Vivacqua su calcio di punizione a due minuti dal termine.

Sconfitta indolore ai fini della classifica per il Rende che, in virtù della sconfitta del Trapani, conserva comunque il secondo posto a quota 27. Il secondo successo consecutivo apre comunque degli interrogativi: domenica prossima con il Rieti bisognerà evitare il tris!

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com