Calcio

Money Gate, deferito il Catanzaro

CATANZARO – Nell’ambito del procedimento scaturito dall’indagine denominata “Money Gate”, la società Catanzaro Calcio comunica di aver ricevuto il deferimento da parte della Procura federale. «Nei prossimi giorni la stessa società – si legge nella nota – provvederà a richiedere copia ufficiale di tutti gli atti costituenti il fascicolo in modo da approntare un’adeguata difesa». (Foto di repertorio)

In particolare il procuratore Federale Giuseppe Pecoraro ha deferito al Tribunale Federale Avellino e Catanzaro «a titolo di responsabilità diretta e oggettiva» e gli ex dirigenti Walter Taccone (ex presidente del club irpino), Vincenzo De Vito (ex ds Avellino), Giuseppe Cosentino (ex n.1 Catanzaro), Armando Ortoli (ex ds Catanzaro) e Andrea Russotto «per avere tutti, in concorso tra loro e con altri soggetti allo stato non identificati, posto in essere atti diretti ad alterare il regolare svolgimento e il conseguente risultato finale della gara Catanzaro-Avellino, disputata il 5 maggio 2013 e valevole per la penultima giornata del Campionato di Lega Pro».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com