Altri Sport

Nuoto, domenica 1° Miglio a Lorica fra sport e promozione del territorio

COSENZA – E’ la prima gara di fondo lacustre in programma in Calabria ma le premesse che non sarà l’unica ci sono già tutte.

Questa mattina, in casa della Cosenza Nuoto, è stata ufficialmente presentata 1° MIGLIO – Aqa Libere, la gara nazionale sprint di un miglio in programma sabato 25 (le prove) e domenica 26 luglio, al Lago Arvo di Lorica, nel cuore del Parco Nazionale della Sila. 1° Miglio

Il nuoto in Calabria, dopo i mesi difficili del lockdown, riparte così. «Siamo molto soddisfatti dell’ottima risposta ricevuta. Alla gara prenderanno parte 120 atleti e abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni in anticipo per via delle norme anti-contagio. La sicurezza è e rimane una priorità. Questo tipo di organizzazione e la sinergia pubblico – privato faranno bene al nostro territorio». Queste le parole del presidente della Cosenza Nuoto Francesco Manna nel commentare i numeri importanti della manifestazione, la prima dalla ripresa dell’attività sportiva in Calabria. Gli fa eco Alfredo Porcaro, presidente Fin Calabria e vice presidente del comitato regionale del Coni, che nell’apprezzare l’iniziativa ha auspicato l’organizzazione futura di altre gare nell’acque dei laghi silani, magari di distanze più lunghe. «Di questo progetto se ne era parlato già da qualche anno. Una idea condivisa da subito con la FIN che oggi vede la luce e questo – ha sottolineato il presidente della FIN Calabria Alfredo Porcaro – ci rende enormemente orgogliosi. Le gare in acque libere sono abbastanza complicate anche nella organizzazione ma la cosa importante è che questa manifestazione possa servire a fare conoscere e crescere il territorio, perché il binomio sport e turismo è fondamentale. Il nuoto in acque libere è una disciplina in forte espansione e questo lo dobbiamo alle società che ci credono e ai progetti e ai programmi che la federazione sta portando avanti».

Protagonista importante dell’evento sarà proprio la suggestiva ambientazione paesaggistica. A sottolineare l’importanza dell’evento quale strumento di promozione e di attrattiva per le bellezze del territorio Francesco Curcio, presidente del Parco Nazionale della Sila, Daniele Donnici, presidente della rete di operatori turistici “Destinazione Sila”, e Nuccio Martire, sindaco di Casali del Manco (Cs).

La gara

A Lorica si daranno battaglia a “colpi” di bracciata saranno 120 nuotatori in rappresentanza di 12 società provenienti dal Sud Italia, tra agonisti delle categorie Esordienti A, Ragazzi, Juniores, Cadetti, Seniores e i Master categorie da M25 a M80. Alla manifestazione sarà presente Stefano Rubaudo dirigente nazionale e responsabile FIN nuoto di fondo. L’evento sportivo è stato organizzato da AQA Cosenza Nuoto in collaborazione col CONI e la FIN Calabria e patrocinato dalla Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Comune di San Giovanni, Comune di Casali del Manco, Parco Nazionale della Sila, Destinazione Sila, A2a (società gestore del bacino acquatico). 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com