Calcio

Oddo frena ancora, Zenga esce dallo Scida con un punto

CROTONE – VENEZIA 1-1

CROTONE (3-4-1-2): COrdaz; Sampirisi, Golemic (46′ Stoian), Vaisanen; Faraoni, Molina (86′ Rohdèn), Barberis, Martella; Zanellato; Spinelli (46′ Nalini), Budimir. A disposizione: Figliuzzi, Festa, Cuomo, Firenze, Tripicchio, Nanni, Simy, Valietti. Allenatore: Oddo
VENEZIA (3-5-2): Vicario; Andelkovic, Modolo, Cernuto (66′ Marsura); Zampano, Falzerano, Schiavone, Pinato, Bruscagin; Citro (75′ Geijo), Di Mariano (84′ St.Clair). A disposizione: Facchin, Lezzerini, Coppolaro, Fabiano, Zennaro, Segre, Garofalo, Litteri, Migliorelli. Allenatore: Zenga
ARBITRO: Sig. Di Paolo
MARCATORI: 31′ Modolo, 56′ rig. Budimir
NOTE – Ammoniti: Golemic, Schiavone, Pinato, Molina, Nalini, Vaisanen. Quattro minuti di recupero nella ripresa.

CROTONE – Tanta, tantissima curiosità per il ritorno dell'”uomo ragno” allo Scida di Crotone. Così come è tanta la voglia di riscatto della squadra di Oddo dopo tre sconfitte consecutive (quattro con la sconfitta in Coppa Italia contro il Bologna di Inzaghi). Tanti volti nuovi nei pitagorici. Oddo lo aveva detto già in conferenza: tanti ragazzi vogliono mettersi in mostra. E così ecco Zanellato da regista alto e Spinelli preferito a Simy, con il trio difensivo composto da Vaisanen, GOlemic e Sampirisi. Zenga piazza il suo Venezia a specchio rispolverando il 3-5-2 tanto caro ai vecchi allenatori veneti. Out Domizzi e Bentivoglio, ritornano a disposizione Modolo e Falzerano con Cernuto in difesa.

Crotone fermato ancora dal palo

Il Crotone prova a fare la partita, mentre il Venezia aspetta per colpire in ripartenza. La prima vera occasione è di Budimir che imbeccato da un’ottima punizione di Barberis viene fermato ancora una volta dal legno. Il Crotone prende coraggio ed attacca ma alla prima occasione gli ospiti passano. Punizione dalla trequarti, pallone sulla destra per Di Mariano che fa partire il traversone per Modolo che sovrasta Faraoni e di testa batte Cordaz. Il Crotone accusa il colpo. Citro ha subito l’occasione per il raddoppio ma il diagonale trova Cordaz pronto. I fischi del pubblico non aiutano la squadra di Oddo che non riesce più ad imbastire azioni importanti.

Oddo stravolge la squadra

Ad inizio ripresa Oddo stravolge la squadra. Dentro Stoian e Nalini, fuori Golemic e Spinelli per il nuovo 4-3-3. Padroni di casa all’arrembaggio che trovano subito il pari. Zanellato viene abbattuto da Schiavone, per l’arbitro è calcio di rigore. Budimir dal dischetto spiazza il portiere. E’ 1-1. Il Crotone ora ci crede. La chance è per Zanellato che di testa manca il colpaccio. Tanto gioco per il Crotone ma con poche occasioni in grado di impensierire Vicario. Dopo quattro minuti di recupero, termina così il match allo Scida tra i fischi degli spettatori.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com