Altri Sport

Pallamano, sabato Benevento – Crotone

Pallamano Crotone

CROTONE – Il 2019 per la Pallamano Crotone comincia sabato sul campo del fanalino di coda Handball Benevento.

L’obiettivo è migliorare quanto fatto nell’anno solare ormai alle spalle.

L’ultima partita giocata in casa contro la capolista Noci ha consegnato una squadra capace di lottare e tenere testa alla corazzata del torneo. Una pallamano Crotone matura che ha messo in campo una prestazione quasi perfetta. A Benevento però i ragazzi del tecnico Antonio Cusato dovranno migliorarsi ulteriormente perché alla fantastica prestazione dovranno aggiungere i due punti per migliorare una classifica buona ma che può essere ancora migliore.

Resta però sempre l’incognita sosta natalizia. Lo stop lungo un mese riconsegna al campionato sempre squadre che dovranno rodare per ritrovare la forma migliore. È lecito aspettarsi qualche colpo di scena e la Pallamano Crotone non vuole certo essere la sorpresa di giornata. Il pronostico deve essere mantenuto ad ogni costo.

In casa Crotone si lavora per il recupero degli infortunati.

Al momento Angelo Gigliarano è l’unico che ha concrete possibilità di scendere in campo. Roberto Perri potrebbe esserci così come Antonio Gerace, mentre Marco Perri prosegue con il recupero del suo infortunio, la prossima settimana potrebbe iniziare ad allenarsi con i compagni. È molto probabile che il tecnico attingerà dal settore giovanile e porterà in trasferta qualche elemento della formazione Under 17. Indipendentemente da chi scenderà in campo la Pallamano Crotone dovrà tornare a casa con una vittoria convincente per ripartire di slancio.

UNDER 17

Uno slancio che non ha ritrovato invece la formazione Under 17 che assapora l’amaro gusto della sconfitta di misura (14 – 15), sul campo del Lamezia (che gioca a Vibo Valentia le partite casalinghe) anche se subito dopo nella seconda partita di giornata ha avuto il pronto riscatto (11 – 9). Ma è stato comunque un turno tutto sommato proficuo per l’Under 17 della Pallamano Crotone che, nella doppia sfida contro i rivali dell’Atletico Lamezia, riesce nell’intento di mantenere il primato in classifica nonostante l’insidia provocata da un avversario apparso in crescita e che ha creato non pochi grattacapi ai giovani rossoblù del tecnico Massimo Cusato. Al termine di due incontri tiratissimi ed emozionanti, per Doria e compagni si sono intravisti incoraggianti segnali di crescita. Ma c’è anche consapevolezza del tanto lavoro da compiere, soprattutto in previsione del prossimo appuntamento del 24 gennaio prossimo al Palakrò allorquando toccherà ai lametini rendere visita ai pitagorici in un doppio match che si preannuncia fondamentale per la conquista del titolo regionale di categoria ed il successivo passaggio alle fasi nazionali. 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com