Calcio

Perina: “Mi ispiro a Julio Cesar. Sono contento per il rigore parato a Iemmello”

COSENZA – Continua il percorso di allenamento in casa rossoblù in vista della trasferta di Andria. Dopo il riscaldamento, la squadra di Giorgio Roselli si è concentrata su alcune esercitazioni tecnico-tattiche e sul prolungato possesso del pallone. In ottica offensiva sono stati proposti diversi schemi per tentare di bucare la migliore difesa dell’intera Lega Pro con sole 16 reti subite. Ha concluso la seduta odierna una partitella a campo ridotto. Erano assenti dal rettangolo di gioco Simone Ciancio e Paride Pinna.

Il protagonista della conferenza stampa del pomeriggio è il portiere del Cosenza Calcio, Pietro Perina. Il pipelet rossoblù si sta confermando uno dei protagonisti del cammino dei silani: “Essere in una piazza importante come quella di Cosenza è fondamentale. È da qualche anno, nella mia carriera, che sto riuscendo a giocare con una certa continuità. Il lavoro alla fine paga, speriamo di continuare a fare bene nel nostro percorso. Ho un altro anno di contratto con il Cosenza, credo nel raggiungimento dei play-off: non bisogna mollare in questo momento. Sappiamo che la Casertana ha un impegno non semplice a Messina, così come lo è il nostro ad Andria”. Il giovane si è reso protagonista nella scorsa domenica per aver parato un penalty: “I calci di rigore sono sempre una lotteria. Con il mister abbiamo visionato tutti i rigori battuti da Iemmello. La maggior parte li ha calciati alla destra del portiere: per fortuna è andata bene”. Sul suo idolo tra i pali Perina non ha dubbi: “Il portiere al quale mi ispiro e che mi ha sempre entusiasmato è Julio Cesar”. Il prossimo avversario del Cosenza sarà la Fidelis Andria: “Essendo nato ad Andria sono consapevole del fatto che giocare lì non sia semplice, andremo per fare la partita e per ottenere tre punti: è la prima volta che l’affronto. Noi vogliamo a tutti i costi raggiungere l’obiettivo: sarebbe la ciliegina sulla torta”.

L’allenamento di domani è programmato per le ore 11 al Sanvitino.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com