Calcio

Play off appesi a un filo ma il Rende di Modesto spera ancora

Modesto

COSENZA – Grande prova di forza del Rende a Viterbo, in quella che, salvo clamorose sorprese, è stata l’ultima gara della stagione dei biancorossi.

Modesto soddisfatto

«L’atteggiamento dev’essere sempre questo. Abbiamo fatto una prestazione molto buona e sono arrivati anche i gol – ha detto nella conferenza stampa post gara il tecnico Modesto -, creato molte azioni e messo in difficoltà gli avversari. E’ una vittoria meritata contro una squadra forte. Siamo stati propositivi e divertenti. Devo solo elogiare questi ragazzi per la disponibilità data durante l’anno, dal piu piccolo al piu grande.»

Buona prova anche dei singoli, Awua e Borello su tutti: «Theo non lo scopriamo di certo oggi – prosegue Modesto -, ha giocato bene per tutto il campionato. Borello poi è un talento di grande prospettiva, del resto come lo sono  tutti i giovani del Rende. Ho a disposizione dei ragazzi che lavorano tutti con la stessa testa e con tanta voglia di arrivare».

Speranze play off

Infine una battuta sulle residue speranze play off che ormai non dipendono piu dal Rende che seguirà da spettatore gli ultimi 90’ della regola season. «Sicuramente le altre squadre non regaleranno nulla, a partire dal Bisceglie che non concederà nulla alla Cavese, lo stesso vale per la Paganese. Non ci resta che aspettare e sperare». Una mano però potrebbe darla proprio9 la Viterbese se ribalterà con il Monza il risultato della finale di andata di Coppa Italia di Serie C. Infatti se i laziali alzeranno il trofeo libereranno un posto play off nel girone C. Modesto però non si sbilancia piu di tanto in fatto di pronostici. «Sarà sicuramente una bella partita fra due squadre dal tasso tecnico importante e due allenatori molto preparati».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com