Altri Sport

Primo squillo della Tonno Callipo

GI GROUP MONZA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 1-3 (25-22, 23-25, 23-25, 21-25)

GI GROUP MONZA: Buti 8, Dzavoronok 19, Brunetti (L2), Finger 10, Shoji 4, Walsh, Rizzo (L) Langlois, Botto 12, Beretta 3, Hirsch 3. Non entrati: Arasomwan, Terpin. Allenatore: Falasca
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 1, Coscione, Marra (L), Lecat 1, Izzo, Antonov 18, Massari 13, Domagala, Verhees 9, Patch 14, Presta 10. Non entrati: Corrado, Torchia (L2). Allenatore: Tubertini
ARBITRI: Braico e La Micela
NOTE – durata set: 33’, 34’, 35’, 31’. Tot. 123’. Gi Group Monza: bs 22, ace 7, ric. pos. 43%, ric. perf. 26%, att. 40%, muri 5. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 22, ace 5, ric. pos. 46%, ric. perf. 32%, att. 45%, muri 11.

La partita

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia conquista la prima vittoria in Campionato dopo la bella prestazione che ha permesso ai giallorossi di espugnare la Candy Arena di Monza battendo il Gi Group Monza con il punteggio di 1-3. Primo sorriso stagionale, dunque, per la squadra di coach Tubertini arrivato sul campo di una formazione temibile come quella guidata dal tecnico spagnolo Falasca. Sotto 1-0 nel conto dei set, Coscione e compagni sono cresciuti in ritmo ed intensità con buone trame di gioco e con la voglia di lottare pallone su pallone. Decisivi nell’economia della partita i cambi in corsa operati dal tecnico modenese: Luca Presta in campo al posto dell’acciaccato Costa e Jacopo Massari al posto del belga Lecat. Entrambi autori di una grande prestazione, il centrale calabrese e il martello parmense, insieme ad un Antonov immarcabile per il muro monzese, sono stati gli autentici trascinatori della Tonno Callipo.
Dopo un primo set difficile dove i giallorossi hanno subito la battuta potente del palleggiatore americano Shoji, Coscione e compagni hanno mostrato maggiore lucidità e cattiveria nei momenti chiave trovando break importanti grazie ad una buona correlazione muro-difesa. E anche quando nel corso del quarto set Monza era partita nuovamente forte, i giallorossi hanno avuto la forza per risalire e portarsi avanti nel finale conquistando l’intera posta in gioco. Benissimo Luca Presta con 10 punti e l’88% in attacco (88%), insieme a Jacopo Massari (13 punti con il 50% in attacco e soprattutto decisivo a muro) e ad Oleg Antonov (18 punti con il 52% in attacco). Ma ad agire nel ruolo di faro e leader carismatico è stato capitan Manuel Coscione che ha giocato una partita di grande temperamento e guadagnandosi a fine gara la palma di Mvp del match.

Parola ad Oleg Antonov

«Abbiamo regolarizzato il nostro cambio palla dopo un avvio di campionato poco continuo – spiega Oleg Antonov a fine partita -. Dobbiamo crescere molto in battuta: oggi inserendo la flot, per esempio, abbiamo reagito bene mettendoli in difficoltà. Questa squadra può arrivare in alto: serve solo amalgamare il gruppo, visto che i nomi ci sono, e impegnarci come stiamo facendo. Il resto verrà da sé».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com