Altri Sport

Qui Tonno Callipo VV, aspettando l’armata serba di Perugia …

BLENGINI

Non è bastato il cuore e una prima parte di partita giocata ad altissimi livelli per avere ragione dell’ Altotevere Città di Castello. Terminata la lunga trasferta nel Centro-Italia, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia tornerà ad allenarsi domani mattina. Alle porte c’è già il match con la Sir Safety Perugia degli ex Barone, Buti e Fanuli

E’ mancato poco alla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia per poter espugnare per il terzo anno consecutivo il Pala Kemon di San Giustino. I giallorossi (vittoriosi nelle due precedenti stagioni) hanno accarezzato il sogno di conquistare la prima vittoria stagionale in trasferta fino alle ultime battute del match con l’Altotevere Città di Castello. Una sfida dai due volti con Forni e compagni capaci di dominare l’avversario nei primi due set mettendo in mostra ottime credenziali soprattutto in attacco e in difesa. Gavotto è stato ancora una volta il trascinatore dei suoi mettendo a referto 27 punti, 9 dei quali solamente nel corso del primo parziale. Poi però la formazione di Andrea Radici ha preso le misure ed è cresciuta soprattutto con gli attaccanti di banda, Fromm e Massari, e con l’opposto belga Van Walle. Gli umbri sono riusciti a conquistare il terzo e quarto set e a dominare la prima parte del tie-break. Una Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia però mai doma ha agguantato gli avversari portando la contesa ai vantaggi, ma cadendo sul più bello così come avvenuto, con il medesimo spartito, nel corso del terzo set.

COACH BLENGINI NEL POST-PARTITA

Al termine del match, questa l’analisi del tecnico dei calabresi Chicco Blengini: “Veniamo da un momento difficile, nell’ultimo mese e mezzo a causa dei tanti infortuni non siamo riusciti ad allenarci con la continuità necessaria per mantenere inalterati i nostri meccanismi di gioco, per cui abbiamo disputato questa gara con grande cuore e con le qualità individuali. Purtroppo non è bastato per conquistare il risultato pieno”.

La compagine di coach Blengini è rientrata in Calabria stamattina e oggi pomeriggio la squadra osserverà un turno di riposo. Occorre ricaricare le pile e le giuste energie mentali perché il campionato propone subito un altro match arduo per i giallorossi. Al Pala Valentia domenica è attesa quella che ad oggi deve essere considerata come una vera e propria big del campionato, la Sir Safety Perugia. La formazione di Kovac ieri sera ha conquistato l’ennesima vittoria sbancando il Pala Bianchini di Latina. Risultato che permette agli umbri di consolidare il terzo posto in classifica con 36 punti e con un vantaggio di cinque lunghezze sulla Diatec Trentino. A Vibo torneranno da ex il calabrese doc Rocco Barone (cresciuto nelle giovanili giallorosse e per tanti anni faro della calabresità del sodalizio presieduto da Pippo Callipo), Simone Buti (a Vibo l’anno scorso) e il libero Fabio Fanuli (in giallorosso dal 2010 al 2012). Come detto, i perugini attraversano un momento di forma straordinaria guidati dalla loro punta di diamante, l’opposto serbo Atanasijevic, top-scorer del campionato con 382 punti messi a segno. Forni e compagni torneranno ad allenarsi domani e in programma vi è una doppia seduta: al mattino seduta pesi in palestra, pomeriggio seduta tecnica.

DEGUSTAZIONE GRATUITA DEI GELATI DELLA GELATERIA CALLIPO Si rinnova l’appuntamento con le bontà dolciarie della Gelateria Callipo. Così come avvenuto nel match con Modena, il pubblico presente al Pala Valentia avrà l’occasione di gustare gratuitamente i prelibatissimi gelati prodotti dall’azienda main-sponsor della Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top