Calcio

Rende, per la Lega Pro manca solo l’ufficialità. Domani esordio in Tim Cup

RENDE (CS) – Poco più di 24 ore e per il Rende parlerà di nuovo il campo. Comincerà infatti ufficialmente domani, con la gara del primo turno eliminatorio di Tim Cup contro il Padova in programma alle ore 20,30 allo stadio “Euganeo”, la stagione 2017-2018 della squadra biancorossa.

I convocati

Per l’occasione il tecnico Bruno Trocini ha convocato 18 giocatori. Portieri: De Brasi (95), Forte; Difensori: Pambianchi, Marchio, Coppola (97), Sanzone (97), Germinio (98); Centrocampisti: Rossini, Piromallo, Laaribi, Blaze, Viteritti, Boscaglia (96), Gigliotti, Godano (97); Attaccanti: Ricciardo, Actis Goretta, Vivacqua.

Ripescaggio in Lega Pro

Intanto nell’ambiente rendese sale la febbre da Lega Pro. La situazione attuale dei ripescaggi pare confermare che difficilmente ci sarà una Serie C 2017/2018 a 60 squadre. Sembra più facile vedere tre gironi da 19 club, per un totale di 57 compagini. Probabilmente non verranno colmati tutti e cinque i posti disponibili per il ripescaggio, dato che solo Triestina e Rende hanno presentato una domanda completa entro la data di scadenza del 28 luglio. Rieti non ha versato, ma ha scritto una lettera d’intenti, il fondo perduto di 300mila euro. Varese, Virtus Vecomp e Vis Pesaro non ci saranno. Saluta il calcio professionistico, dopo Latina e Como, anche il Messina che ha anche rinunciato a ricorrere contro l’esclusione decretata dalla Covisoc dopo la prima istruttoria. Fuori dalla Serie C (ma potrebbero almeno ripartire dai dilettanti) anche Mantova e Maceratese. In bilico solo Lumezzane e Potenza, ma a questo punto conterà la volontà della Federazione. Alla luce di tutto questo salgono così a 5 i posti liberi nella ex Lega Pro 2017-18, da colmare attraverso i ripescaggi. La domanda va presentata entro il 28 luglio: servono un contributo da 300mila euro e una fideiussione da 200mila, richieste che spaventano non poco le eventuali pretendenti. Ma non è tutto: mercoledì si saprà se i ricorsi presentati da Arezzo, Fidelis Andria, Juve Stabia, Modena e Akragas andranno a buon fine. I posti liberi per i ripescaggi in serie C, dunque, potrebbero ancora aumentare.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com