Calcio

Rende strapazzato ancora, Modesto ammette: «Non siamo piu la squadra di mesi fa»

Modesto

RENDE (CS) – Approccio sbagliato alla partita e sostituzioni discutibili: il tecnico del Rende Francesco Modesto è cosi finito sul banco degli imputati, dopo la sonora sconfitta contro il Monopoli per 2-4, la terza consecutiva, la sesta nelle ultime otto partite.

«Sicuramente l’approccio non è stato quello che ci aspettavamo – ammette il tecnico a fine gara -, Sapevamo che comunque loro hanno grandi qualità avanti, e spesso ci siamo fatti trovare impreparati. Naturalmente mi assumo tutte le mie responsabilità».

Secondo il tecnico calabrese, il vero ostacolo ora è quello di cercare di non subire un contraccolpo psicologico che potrebbe essere fatale vista la rosa anagraficamente giovane.

Le scelte di Modesto

Sulle forze mandate in campo stasera, Modesto ha analizzato prima le prestazioni degli ultimi arrivati Zvikov e Borello, che nonostante abbiamo preso parte a soli due allenamenti con il resto della squadra, sono stati mandati in campo poiché il tecnico sosteneva di avere necessità di gente fresca, e nel complesso ha reputato le due prestazioni sufficienti. Infine,a chi gli chiede della scelta di sostituire un Vivacqua in grande giornata a metà del secondo tempo, il tecnico ha chiarito di aver scelto Rossini per le palle alte.

Ma al di là di eventuali rimorsi e rimpianti, al tecnico crotonese ora il compito di ricompattare la squadra affinchè ritrovi la cifra che l’ha resa bella e vincente nella prima parte di campionato. 

A. Marozzo
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com