Calcio

Roggiano, l’appello del neo presidente Limido: «Rimbocchiamoci le maniche»

ROGGIANO GRAVINA (CS) – Con l’iscrizione in extremis al nuovo prossimo di Eccellenza e soprattutto con la nuova società che si è costituita, capeggiata dal neo presidente Antonio Limido, è nato ieri un nuovo Roggiano, un Roggiano che “vuole guardare al futuro con occhi nuovi”. «La prima difficoltà, l’iscrizione al campionato di Eccellenza, è stata superata – ha dichiarato il neo presidente Limido – grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale e un piccolo gruppo di appassionati e simpatizzanti dei colori giallo-verde. E’ stato questo il pensiero fisso dei nuovi dirigenti dell’ASD Roggiano Calcio 1973, impegnata su più fronti (Eccellenza, Juniores, Allievi e Giovanissimi), ma soprattutto con l’obiettivo di salvare la Società e far sì che il Roggiano Calcio non scomparisse dal panorama del calcio Dilettantistico». Il Roggiano è salvo ed è pronto a dire la sua per nella prossima stagione, ma per non essere solo una comparsa nel massimo campionato regionale ha bisogno di un aiuto ancora più concreto: «Questo è un appello che è rivolto al Primo cittadino e la sua Giunta Comunale – prosegue Limido – i quali, in verità, hanno fatto già tanto, ma anche agli imprenditori, ai professionisti e soprattutto alla gente comune quella che per tanti anni, con umiltà e sacrificio, ha sostenuto, senza remore, la causa gialloverde. Pertanto: “Rimbocchiamoci le maniche ed uniamoci per i nostri colori, quelli tatuati sul cuore”. Questa è l’ora che tutti partecipino, soprattutto in questo difficile momento per l’ultra quarantennale storia del club, attraverso una semplice prenotazione, da sottoscrivere al più presto per poter ben programmare il futuro del calcio nostrano: un modo come un altro per poter sposare la causa gialloverde e contribuire alla sua salvezza. L’ASD Roggiano calcio 1973 chiama, dunque, a raccolta tutti con l’obiettivo di salvare il gioco del calcio, l’unico sport in grado di regalare emozioni e momenti di svago ad un Paese che di pallone, da sempre, vive».

Questo dunque l’appello del presidente Limido, un appello condiviso da tutta la nuova dirigenza composta dal vicepresidente Francesco Rastrieri, dal segretario Giovanni Favasuli, e dai nuovi soci Massimo Bruno, Antonio Ambrosio, Filippo Di Scianni, Maurizio Orsini, Paolo Scorza, Ernesto Parise, Giovanni Lanzillotti, Gianluca Grisolia.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com