Calcio

Roselli: “È possibile che si cambi modulo con il Lecce”

COSENZA – Seduta di rifinitura questo pomeriggio per il Cosenza Calcio. La squadra allenata da Giorgio Roselli, dopo un intenso riscaldamento, ha alternato movimenti con palla a mano alla partitella a campo ridotto: il tutto inframezzato da esercitazioni di stretching. Subito dopo la formazione si è trasferita sul manto erboso del Marulla per provare alcuni schemi da calcio piazzato e da corner: hanno concluso la seduta i calci di rigore. Assenti Antonio Vutov, impegnato con la nazionale bulgara, e Viviano Minardi. “La Società di Via degli Stadi, in virtù dell’incontro di domani con il Lecce, ospiterà 50 ragazzi Erasmus, provenienti da tutte le parti del mondo. ESN Cosenza – Erasmus Student Network, ha sede presso l’Università della Calabria e ha come obiettivo quello di aiutare i ragazzi Erasmus Internazionali, presenti nei diversi atenei. Il Cosenza Calcio offrirà i suoi spalti a questi giovani, mostrando loro lo stadio prima dell’incontro, con lo scopo di coinvolgere tutti coloro che provengono da lontano, e dimostrare l’ospitalità che ha sempre contraddistinto la nostra Terra”.

Dopo la seduta di rifinitura si è concesso alle domande della stampa il tecnico del Cosenza, Giorgio Roselli. Sulla partita di domani e sull’importanza del confronto con il Lecce: “Il match di domani ha un sapore diverso in virtù dei risultati che sono venuti fuori dal turno infrasettimanale. Il Lecce gioca spesso con un 4-3-3 ma con il Monopoli ha apportato un cambio di modulo. Resta comunque il fatto che i giallorossi possono contare su una formazione di tutto rispetto. Sarà una partita difficile contro una squadra importante”. In virtù di qualche giocatore non al top il tecnico Roselli potrebbe qualcosa nello scacchiere rossoblù“Penso che il modulo abbia una valenza quasi nulla per diversi aspetti, conta come interpreti la partita e come ti approcci ad essa: i calciatori, in questo, sono fondamentali. Bisogna sfruttare le caratteristiche dei singoli; saranno sette finali e bisognerà giocare queste partite con il massimo della concentrazione. Sono sicuro che i ragazzi daranno tutto in questi incontri, pretenderò dai ragazzi il massimo. Lo scorso anno alcuni calciatori, nelle ultime partite, hanno mollato la corda, ragion per cui ho preferito non prenderli più in considerazione in ottica futura”. Il Cosenza potrà contare sull’intero organico, ad eccezione di Vutov, impegnato con la nazionale: “Per fortuna abbiamo tutti a disposizione. Scenderà in campo la migliore formazione possibile”. Idea sul campionato attuale: “Credo che il campionato di quest’anno sia affascinante e ricco di colpi di scena. Lecce, Benevento e Foggia sono squadre alla pari ma il Cosenza e la Casertana stanno disputando un ottimo campionato, senza dimenticare il Matera”.

Alessandro Artuso

Ph. Francesco Farina

Il tecnico, al termine della rifinitura, ha diramato la lista dei convocati:

PORTIERI: Perina, Saracco

DIFENSORI: Blondett, Ciancio, Corsi, Di Nunzio, Di Somma, Novello, Pinna, Tedeschi

CENTROCAMPISTI: Arrigoni, Caccetta, Criaco, Fiordilino, Statella

ATTACCANTI: Arrighini, Cavallaro, La Mantia, Parigi, Ventre

Probabile formazione (4-3-3): Perina; Corsi, Tedeschi, Di Nunzio, Ciancio; Fiordilino, Arrigoni, Caccetta; Statella, Arrighini, Cavallaro

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com