Approfondimenti e Interviste

Roselli: la lucidità sarà l’elemento fondamentale nel derby con il Catanzaro

COSENZA – La seduta di rifinitura si è svolta questa mattina presso il Centro Sportivo Popilbianco. La formazione silana, dopo il riscaldamento ed il torello, ha iniziato a lavorare sul sintetico attraverso movimenti con palla a mano e finalizzazione di piede. Giorgio Roselli ha mischiato ripetutatemente le carte per non dare alcun tipo di riferimento. Non sono mancati alcuni schemi su calcio piazzato ed i consueti calci di rigore. Ha concluso l’allenamento la partitella a campo ridotto. In avanti la concorrenza è agguerrita, si giocheranno due maglie da titolare ben quattro calciatori: Arrighini, Cavallaro, La Mantia e Vutov. Al momento, sembrerebbero in vantaggio i primi due. Al di là delle probabili ipotesi, il rebus del tandem d’attacco sarà svelato domani, domenica 14 febbraio, alle ore 14:30.

Dopo la rifinitura si è concesso alle domande della stampa il tecnico Giorgio Roselli. Domani il Cosenza affronterà il derby con il Catanzaro, un avversario che non sta attraversando un ottimo momento ma che non va assolutamente sottovalutato: “Loro giocano con un 4-3-3 anche se domani potrebbero proporre un 4-4-2. Il Catanzaro è stazionato a metà classifica ma è una formazione forte, con calciatori importanti: una squadra di ottimo livello. Potrebbe stare tranquillamente sulla parte sinistra della classifica”. Il clima ed il campo pesante potrebbero influire nella scelta dei calciatori. Mister Roselli è chiaro e non fa tanti giri di parole: “Non ho mai fatto una scelta su chi schierare in campo in base alle condizioni atmosferiche o del terreno di gioco: scenderà in campo chi lo merita. La squadra non è al completo ma, per fortuna, abbiamo dei calciatori che stanno mettendo il massimo per poter essere al meglio delle proprie condizioni. Non ho molta scelta in difesa a causa dei rispettivi infortuni e delle squalifiche”. In attacco si giocano quattro calciatori due maglie da titolare: “Dal punto di vista motivazionale Vutov è più spensierato, Cavallaro è in continua crescita, sta raggiungendo la condizione fisica ottimale. Davanti abbiamo qualche giocatore non al 100% ma comunque disponibile. La partita è importante soprattutto per la gente che si aspetta un gran Cosenza, bisognerà giocarla nel miglior modo. Qualora Arrighini, d’accordo con il fisioterapista, dovessero darmi l’ok ci sono buone possibilità che Andrea parta dal primo minuto. Si parla del derby da diverse settimane, la gente sta rispondendo bene in termini di presenze: “L’ambiente sono sicuro che sarà fantastico e ci darà una grossa mano. Bisognerà non avere molta fretta e stare concentrati: i ragazzi non al top stringeranno i denti”.

Alessandro Artuso

Ph. Francesco Farina

 

Al termine della seduta il tecnico ha diramato la lista dei convocati:

PORTIERI: Perina, Saracco

DIFENSORI: Corsi, Di Nunzio, Di Somma, Novello, Pinna, Tedeschi

CENTROCAMPISTI: Arrigoni, Caccetta, Criaco, Fiordilino, Minardi, Statella

ATTACCANTI: Arrighini, Cavallaro, La Mantia, Parigi, Ventre, Vutov

Probabile formazione (4-4-2): Perina; Corsi, Tedeschi, Di Nunzio, Pinna; Criaco, Arrigoni, Fiordilino, Statella; Arrighini, Cavallaro

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com