Altri Sport

Rugby: Reggio Calabria sconfitta nel derby contro l’Amatori Messina

RUGBY REGGIO CALABRIA – AMATORI MESSINA 8 – 17

Rugby Reggio Calabria: Scappatura (Coluccio), Khaoua (Raffa), Dente, Callea, Di Perna (Branca), Labate (Cervasio), Vasta, Sorbara, Stilo (Ripepi), Pinna, Gallipoli, Filardo (Barbaro), Strazzeri, Cutrupi, Quattrone (Zema). All. Scott Palmer


Amatori Messina: Catania, Musicò, Cinà (Morabito), Di Trapani, Tornesi, Cipriano, Miduri, Garozzo, Gaina, Smith, Brumana (Dejean), Santilano, Gorgone (Barone), Arbuse, Aimi.
All.: Bevan Ryan

Seconda sconfitta consecutiva per Reggio Calabria che perde il derby dello Stretto contro l’Amatori Messina, bastano due mete trasformate una nel primo tempo di mischia realizzata da Di Trapani e l’altra, nel secondo tempo, di tre quarti di Aimi, oltre ad una punizione. Giornata estiva e molti gli ex in campo da ambo le parti ex Amatori Coluccio mentre ex Reggio Calabria sono Alessandro Miduri e Alessio Barone. Prima dell’inizio dell’incontro, il minuto di silenzio – così come disposto dalla Fir -, in memoria di Alberto Cigarini, il 25enne rugbista di Parma morto in Florida. l’Amatori partendo da una rimessa laterale segnano la prima marcatura: dalla touche all’altezza dei 22 si forma una maul che avanza per una decina di metri, il seconda linea Di Trapani da ultimo uomo si stacca dal raggruppamento, si infila tra la difesa reggina e superando abilmente diversi tentativi di placcaggio schiaccia l’ovale in meta; Smith trasforma, punteggio di 0 – 10. Al 21′ il piede dell’argentino Pinna è preciso e la Rugby Reggio con un calcio di punizione si porta sul 3 – 10. Finisce il primo tempo su 3-10. Nella ripresa al 9′ touche precisa al limite dei 22, pallone subito fuori al largo e passamano fino all’estremo Aimi che conclude in meta; la trasformazione di Smith fissa il punteggio sul 3 – 17. Al 27′ Touche a 5 metri, altro fallo dei biancorossi e reggini ancora in rimessa laterale: lancio perfetto, maul compatta e avanzante e pallone portato oltre la linea di meta dal neo entrato Coluccio; punteggio 8 – 17, ma servono anche i punti della trasformazione per tornare a -7; la posizione è angolata, Pinna sbaglia il calcio e spedisce l’ovale a lato, si resta 8 – 17 che sarà anche il risultato finale. Messina conquista quattro punti, mentre i reggini restano fermi a quota zero in fondo alla classifica.

Si ringrazia l’Ufficio Stampa ASD Rugby Reggio Calabria per averci fornito i dettagli dell’incontro.


 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com