Calcio

Sanvitino: Assessore Vizza replica al consigliere Marco Ambrogio

COSENZA (CS) L’Assessore allo sport e agli impianti sportivi del Comune di Cosenza Carmine Vizza ha replicato alle dichiarazioni del Consigliere Marco Ambrogio pubblicate oggi dalla stampa in ordine al presunto diniego del Comune circa l’utilizzo del Sanvitino da parte dell’Associazione “Denis Bergamini”.
“Il Comune di Cosenza- sottolinea l’Assessore Vizza –  lo scorso anno ha concesso in via straordinaria il Sanvitino, in uso al Cosenza Calcio, all’Associazione “Denis Bergamini” affinché potesse svolgervi i corsi della scuola calcio. Ad oggi l’associazione utilizza ancora la struttura, ma, essendo da quest’anno mutate le condizioni oggettive della fruizione, sia perché è in via di definizione la convenzione con il Cosenza Calcio, che al Sanvitino effettua gli allenamenti, sia per creare tutte le condizioni affinché il campionato professionistico della squadra della città si svolga nel migliore dei modi, il Comune ha da tempo comunicato ai responsabili dell’Associazione “Denis Bergamini” l’indisponibilità della struttura.

Stadio_San_Vito_Cosenza
Il Sanvitino è, infatti – prosegue Vizza – una struttura al servizio dell’intero complesso sportivo dello stadio “San Vito-Gigi Marulla” e la convenzione che si sta definendo con il Cosenza Calcio è, di fatto, incompatibile con un diverso utilizzo da parte di terzi. La nostra Amministrazione intende perseguire l’obiettivo della legalità evitando di trasformare concessioni provvisorie in definitive, bypassando le norme giuridiche che regolano gli affidamenti degli impianti sportivi e favorendo illegalmente singole associazioni rispetto ad altre.
Nel contempo, l’Amministrazione comunale si è preoccupata di individuare una soluzione alternativa, acquisendo la disponibilità della struttura “Real Cosenza” di Vincenzo Perri, peraltro ubicata a pochi metri dallo stesso Sanvitino ed ottenendo di far svolgere i corsi della “Denis Bergamini” nei pomeriggi di lunedì e venerdì.
Non esiste, pertanto, alcun caso Sanvitino e siamo grati al consigliere Ambrogio per averci dato, per restare in ambito calcistico, l’assist per chiarire al meglio come stanno le cose. In effetti – ha detto ancora Vizza – ci eravamo meravigliati di come, sulla questione della fruizione del Sanvitino, non fosse, dopo una sequela di segnalazioni arrivate da più parti, proprio il novello Savonarola, consigliere Ambrogio. E’ inaccettabile, però- conclude l’Assessore Vizza – che si dica che l’Amministrazione comunale non consenta ai ragazzi della città di praticare lo sport, perché è vero esattamente il contrario. Forse se il consigliere Ambrogio si informasse di più e facesse le opportune verifiche con gli uffici, non direbbe inesattezze”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com