Calcio

SERIE A CALCIO A 5 FEMMINILE: secondo stop di fila per la Pro Reggina

PRO REGGINA 97 – ITA FERGI MATERA 3 – 4

Arbrito1: Antonino Bartolone di Barcellona Pozzo di Gotto Arbitro2: Rosario Rizzo di Trapani Cronometrista: Luigi Amaretti di Reggio Calabria.

CRONACA: Nel campionato calcio a 5 femminile di serie A è andato di scena al Palabotteghelle di Reggio Calabria il big match della nona giornata del girone C che vedeva di fronte la Pro Reggina e l’Ita Fergi Matera; entrambe, prima dell’incontro, seconde della classe a -3 dalla vetta. Matera fa capire fin da subito di attraversare un buon momento di forma concedendo poco alle reggine. La partita risulta equilibrata con entrambe le squadre attente e ben disposte in campo. Al minuto 12’ 54’’ time out per Matera, in questo minuto succede un po’ di tutto, prima la numero 22 ospite ha un malore e viene soccorsa (niente di grave ma per precauzione rimane fuori), contemporaneamente un problema all’illuminazione fa ritardare la ripresa del gioco di qualche minuto. Quando si riparte Il capitano di Matera la numero 20 Diana ha la palla nei piedi per portare in vantaggio la sua squadra ma da pochi passi manda a lato. Gol sbagliato gol subito e cosi con una bella azione di contropiede le reggine passano in vantaggio grazie a Pamela Presto che è brava ad insaccare un assist di capitan Siclari. Primo tempo che si conclude con le padrone di casa in vantaggio. Sembra che il ko di Montemesola, costato il primato e imbattibilità stagionale, sia stato metabolizzato, invece nella ripresa Matera si conferma squadra solida e riesce a ribaltare il risultato: vanno in rete Quarta, Pinto e doppia De Vita, mentre alle reggine non bastano le reti ancora di Presto e Violi. Adesso c’è da rimboccarsi le maniche e cercare di recuperare sia fisicamente ma sopratutto moralmente, le qualificazioni alle final eight di Coppa Italia restano ancora in palio. In questi casi, si sa la miglior medicina per riprendersi da una brutta battuta d’arresto è tornare subito in campo per dimostrare, se ancora ce ne fosse bisogno, che si è trattato solo di piccoli incidenti di percorso. Buona la prova della terna arbitrale nella quale ha esordito, nel ruolo di cronometrista, il reggino Luigi Amaretti che è sembrato sereno, concentrato e puntuale. Colgo l’occasione per  fare un augurio, a tutti i giovani arbitri calabresi che settimanalmente vanno sui campi provinciali e regionali con la speranza un giorno di calcare i palcoscenici della serie A.

Classifica: Italcave Real Statte p.27; ita Fergi Matera p.24; Pro Reggina p.21; Jordan Aufugump.19; P. Ganzirri p.14.

Prossimo Incontro: 9/12/12 P.Ganzirri -Pro Reggina.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com