Calcio

Serie B: Reggina, pareggio nel finale

V. LANCIANO – REGGINA   1 – 1

Marcatori: 1′ Amenta, 86′ Cocco

VIRTUS LANCIANO: Sepe; De Col, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Minotti (67′ Vastola), Paghera, Di Cecco; Gatto (85′ Troest), Falcinelli, Piccolo (73′ Turchi). A disposizione: Casadei, Plasmati, Calvano, Nicolao, Germano, Thiam. Allenatore: Sig. Baroni

REGGINA: Benassi; Adejo, Lucioni, Ipsa; Maicon (75′ Cocco), Strasser, Colucci, De Rose (46′ Di Michele), Barillà; Louzada (52′ Fischnaller), Gerardi. A disposizione: Zandrini, Di Lorenzo, Rigoni, Contessa, Dall’Oglio. Allenatore: Sig. Atzori

Arbitro: Sig. Maresca di Napoli

Ammoniti: Gatto, Aquilanti (VL), Lucioni, Colucci, Strasser, Cocco (R); Espulso: 81′ Ipsa (R)

“Al gol in apertura di Amenta risponde nel finale Cocco. Amaranto con un uomo in meno dal 79′, per l’espulsione di Ipsa”

PRE PARTITA: Per la seconda giornata del campionato Eurobet di serie B si sono affrontate al “Biondi” Lanciano e Reggina. Le due squadre erano reduci da pareggi, ottenuti rispettivamente contro il Brescia al “Rigamonti” e contro il Bari al “Granillo”. Nel Lanciano, Baroni propone l’esordio tra i pali di Sepe, ex Pisa, in difesa c’è Aquilanti nonostante non sia al top della forma fisica, a centrocampo Vastola parte dalla panchina, tridente in avanti con Piccolo, Falcinelli e Gatto. Nella Reggina non convocati per scelta tecnica Caballero e Bombagi, Atzori rinuncia a Fischnaller e schiera dal primo minuto Louzada al fianco di Gerardi. Colucci dietro le punte e Strasser a far coppia con De rose al centrocampo. Prima dell’inizio giuramento di lealtà da parte del capitano frentano Mammarella.

PARTITA: parte subito fortissimo il Lanciano che al primo minuto (per l’esattezza 43 secondi), sugli sviluppi di un angolo, si porta in vantaggio con Amenta che di testa insacca anticipando Ipsa. Sotto di una rete gli amaranto tentano di reagire all’8′ minuto Gerardi va sul fondo e mette in mezzo, Louzada ci prova, ma manda alto. E’ solo un fuoco di paglia perchè i padroni di casa tengono bene il campo e vanno vicini al raddoppio al 25′ con Falcinelli che con un sinistro sfiora il palo. La Reggina si rivede solo nel finale quando Colucci di testa si fa parare da Sepi. Nella ripresa mister Atzori inserisce Di Michele al posto di De rose, arretrando a centrocampo Colucci ma il filone della gara rimane invariato al 49′ ancora Amenta, ancora di testa, ma Benassi respinge efficacemente. Al 61′ Lucioni sbaglia un disimpegno, Falcinelli ne approfitta e si invola tutto solo davanti a Benassi, ma cicca la conclusione e il portiere devia in angolo. Al 66′ Fischnaller dal limite dell’area sbaglia un gol fatto. Al 79′ gli amaranto rimangono in dieci per l’espulsione di Ipsa (doppia ammonizione). All’86 Cocco acciuffa il pareggio con un destro violento che gonfia la rete alle spalle di Sepe .Al 94’ una clamorosa carambola rischia di far maturare la beffa alla Reggina, ma Barillà salva sulla linea, anticipando Vastola pronto a ribadire in rete.

COMMENTO FINALE: partita non all’altezza delle ambizioni che Foti e ragazzi si sono prefissati, ma visto come si era incanalata alla fine è un punto guadagnato. Domenica si ritorna a giocare alle 15:00 e in riva allo stretto scenderà la Juve Stabia.

BARILLA

 

Ipsa

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com