Calcio

SERIE B: la Reggina conclude l’anno con una sconfitta

REGGINA – EMPOLI 0 – 3

Marcatori: 29′ rig, 69′ Tavano, 87′ Maccarone

REGGINA: Baiocco; Adejo, Freddi, Lucioni; Melara (74′ Campagnacci), Rizzo, Castiglia, Bombagi (57′ Sarno), Rizzato; Fischnaller (67′ Comi), Ceravolo. A disposizione: Facchin, Ely, Di Bari, Hetemaj. Allenatore: Sig. Dionigi

EMPOLI: Pelagotti; Hysaj, Regini, Tonelli, Laurini; Valdifiori, Moro, Croce (76′ Signorelli); Saponara, Tavano (83′ Mchedlidze), Maccarone (88′ Romeo). A disposizione: Dossena, Pucciarelli, Spinazzola, Cristiano. Allenatore: Sig. Sarri

Arbitro: Sig. Candussio di Cervignano; Assistenti: Stallone-Valeriani; Quarto uomo:  Maresca.

Ammoniti: Adejo, Comi (R), Laurini (E).

CRONACA:

Nell’anticipo delle 12:30 l’Empoli ha battuto la Reggina 3-0. Toscani in vantaggio al 29′ con Tavano che trasforma un rigore concesso per atterramento dello stesso attaccante ad opera di Adejo. Tavano si ripete al 69′. Chiude Maccarone al 87′. Tre gol , forse, sono troppi per quanto visto in campo, a fare la differenza è stata  la qualità della squadra toscana. Sarri, reduce da sette risultati utili consecutivi, si schiera con il 4-3-1-2 con il tandem Tavano – Maccarone ispirato dal talento di Saponara. Dopo le due vittorie consecutive Dionigi torna al 3-4-1-2. Il tecnico amaranto inserisce Bombagi sulla trequarti, coppia d’attacco rapida composta da Fischnaller e Ceravolo, Comi e Sarno vanno in panchina. Difesa confermata in blocco, in mezzo al campo Rizzo e Castiglia vincono la concorrenza di Hetemaj. Prima dell’inizio e per i primi venti minuti della partita protesta singolare della curva sud amaranto che espone il seguente striscione: “Ore 12:30 scusate noi stiamo pranzando…”. I soldi delle Pay-tv hanno inciso, spostato e stravolto la sacra domenica del pallone, questi cambiamenti rendono la vita dura ai sostenitori delle squadre di calcio che il calcio sono abituati a seguirlo dal vivo. Muoversi per le trasferte diventa quasi impossibile. L’avvio di gara è di marca amaranto, Adejo colpisce di testa un angolo battuto da Bombagi ma la palla finisce alta sopra la traversa, lo stesso Bombagi ci prova con un tiro a rientrare,ma è bravo Pelagotti ad alzare sulla traversa. Maccarone al 26′ si libera al tiro, Baiocco para in due tempi. Al 28’ l’azione del match che forse indirizza la partita verso il finale che conosciamo,incomprensione Baiocco – Adejo ne approfitta Tavano, che viene steso fallosamente dal difensore nigeriano. Rigore ed ammonizione, sul dischetto si presenta lo stesso attaccante campano che spiazza Baiocco e porta in vantaggio l’Empoli. La Reggina cerca il pareggio affidandosi al lancio lungo e profondo verso Fischnaller e Ceravolo, il primo  riceve palla e salta Tonelli, scaricando un destro che coglie in pieno la traversa. Il secondo invece di servire l’altoatesino, piazzato al centro dell’area, spara adosso ad un difensore. Nei primi venti minuti della ripresa c’è un ping pong di occasioni da una parte e dall’atra. tra l’11’ e il 17′ Fischnaller e Ceravolo mancano nuovamente l’appuntamento con il pareggio cosi Saponara, con una magia, nasconde la palla agli avversari e da sinistra offre un assist a  Tavano che deve solo spingere il pallone in rete  per la doppietta personale. Al 35’ Pelagotti salva quasi sulla linea su colpo di testa di Freddi. A pochi minuti dalla fine Maccarone serve il tris, servito da Michelidze. Nona vittoria per l’Empoli che si conferma in alta classifica a quota 33; la Reggina resta a quota 22, nonostante una prova positiva in particolare nel primo tempo, spreca troppo e paga anche più dei propri demeriti. In attesa delle novità di mercato si tornerà in campo il 26 Gennaio. In conclusione un piccolo appunto a chi si occupa dell’organizzazione degli eventi e manifestazioni sportive perché se è pur vero che la situazione del comune attualmente la si conosce bene è altresì vero che non ci vuole molto a capire che non è possibile far coincidere contemporaneamente la presenza del mercatino domenicale, nel piazzale Botteghelle, con la partita senza che il traffico impazzisca e si creino enormi difficoltà alla viabilità e disagi alla popolazione residente.

Castiglia

Baiocco, Adejo.

 

Prossimo incontro: 26/01/13 Pro Vercelli – Reggina.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com