Calcio

SERIE B: Seconda vittoria consecutiva per la Reggina

REGGINA – VICENZA 1 – 0

Marcatore: 72′ Ceravolo

REGGINA: Baiocco; Adejo, Freddi, Lucioni; Melara (77′ Rizzo), Armellino, Castiglia (89′ Campagnacci), Barillà, Rizzato; Sarno (58′ Ceravolo), Comi. A disp.: Facchin, Ely, Di Bari, Fischnaller. Allenatore: Sig. Dionigi

VICENZA: Coser; Brighenti, Martinelli, Camisa, Di Matteo; Padalino (79′ Maiorino), Giandonato, Castiglia; Semioli (57′ Pinardi), Malonga (73′ Mustacchio), Giacomelli. A disp.: Pinsoglio, Pisano, Plasmati, Laczko. Allenatore: Sig. Breda.

Arbitro: Sig. Cervellera di Taranto (Di Francesco-Lo Cicero).

 Ammoniti: Castiglia, Brighenti (V), Sarno, Barillà (R).

CRONACA:  Nell’ultima giornata del girone d’andata, una rete di Ceravolo basta alla Reggina per portarsi a casa la vittoria, contro un Vicenza che ha colpito la traversa con Malonga ma che dopo il gol subito non ha saputo reagire. L’ex Breda, senza vittorie nelle ultime cinque gare, si schiera con un 4-3-3, conferma Coser tra i pali, in difesa Camisa per Pisano. Sulle fasce, a destra Padalino a sinistra spazio a Di Matteo. In attacco, Plasmati e Pinardi vanno in panchina nonostante la buona prova di sabato scorso, attacco composto da Semioli Malonga e Giacomelli. Dionigi, senza D’Alessandro ed Hetemaj indisponibili e Bombagi squalificato, schiera una formazione con un centrocampo a cinque e Sarno libero di muoversi dietro l’unica punta Comi. Primo tempo giocato inizialmente su buoni ritmi ma che regala solo un paio di emozioni. Al 10’ goal annulato a Freddi che aveva messo in rete di testa su punizione battuta da Barilla, ma era in posizione irregolare. Al 38’Giacomelli punta Adejo, entra in area, va per terra ma riesce a servire Malonga, che col sinistro centra la traversa. Prima dell’intervallo, un sinistro di Barillà costringe Coser alla deviazione in angolo. Nel secondo tempo le squadre creano numerose azioni pericolose. Al 60’ bel contropiede della Reggina la conclusione di Armellino dal limite dell’area, è deviata da Coser in angolo. Al 62’ Freddi interviene malissimo su una punizione, il pallone finisce a Martinelli che da due metri riesce a beccare Baiocco in faccia. Al 72’ Ceravolo si accentra e nonostante due uomini addosso, esplode un destro chirurgico che colpisce il palo interno e si insacca alla sinistra dell’incolpevole Coser. L’andamento della gara subisce un inevitabile cambiamento. I veneti provano a recuperare il risultato, gli amaranto cercano di chiuderla in ripartenza, ma è bravo il portiere Coser a fermare con un grande intervento un diagonale dello stesso Ceravolo lanciato in contropiede. Dopo sei minuti di recupero la Reggina può esultare. Con questa vittoria gli amaranto conquistano tre punti fondamentali per la salvezza e portano a casa la seconda vittoria consecutiva. Nonostante la sconfitta si è visto in campo un bel Vicenza capace di rendersi pericoloso in più di qualche occasione.

Ceravolo, Adejo, Castiglia.

Melara.

Prossimo incontro: 30/12/12 h. 12:30 Reggina – Empoli

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com